MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

Recente reperto Maya rinvenuto in Messico. Singolare no? E mentre i governi insabbiano la verità sul nostro passato inscenando voli sperimentali nei cieli, la terra spinge su e fa apparire le vere prove...

RIVELAZIONE SHOCK

Dal canale di Giorgio Bongiovanni

Cospirazione UFO Globale

 

PREMESSA:

 

Conosciamo appena una parte del nostro pianeta. I segreti celati in Antartide, i misteri dei fondali oceanici irraggiungibili, dubbi e interpretazioni divise su civiltà antiche prima della nostra, dimostrano semplicemente che non siamo padroni di questo mondo, che sfruttiamo senza capirlo e che fra tutte le civiltà susseguite, la nostra, dettata da presunzione e saccenza è la più misera e ignorante. (OGNUNO DI QUESTI TEMI È AFFRONTATO IN UN ARTICOLO DEDICATO)

L'uomo essendo solo in grado di dominare non rispettando questo mondo, azzarda ipotesi sull'universo come fossero scommesse sportive. Si contrae, si espande, è stabile? Ogni pochi anni qualche scienziato conia un nome a qualche particella scoperta in test di laboratorio in condizioni ottimali, mai reali. Abbiamo anche la presunzione di dichiarare che i medesimi effetti e comportamenti avvengano nello spazio. Peccato che lo spazio è avvolto da radiazioni cosmiche inincalcolabili. È soggetto a temperature estreme di centinaia di gradi sotto lo zero. La pressione causata dal vuoto assoluto distrugge la comune materia come la concepiamo. Le nostre invenzioni, la nostra strabiliante ed ultimissima tecnologia, lassù è già obsoleta. Persino la concezione di spazio e di tempo che abbiamo, cessa di esistere. La vita, la morte potrebbero essere ribaltati. Potrebbero fondersi fra loro.Potrebbe esserci solo morte o solo immortalità. Tutti azzardano calcoli, interpretano misurazioni ma dimentichiamo una cosa. L'essere umano è stato progettato per la terra, come i pesci per l'acqua e gli uccelli per l'aria. Nello spazio la vita come la intendiamo noi biologicamente potrebbe essere solo energia, spirito, pensiero assoluto infinito. Una dimensione che non è comprensibile all'uomo. Veniamo al fatidico e lontano Roswell, primo ritrovamento di ufo in USA. (prima ancora documenti e reperti firmati e datati dal gabinetto RS33 fascista ci dicono cadde un aeromobile sconosciuto nei primi anni trenta vicino a Milano, ma i bombardamenti durante la seconda guerra distrussero hangar e prove...) Evitando di discutere di testi antichi, interpretazioni bibliche o rappresentazioni rupestri Navajo di navicelle spaziali come studiano i ricercatori della teoria "degli antichi astronauti" che ci progettarono e insegnarono, posso umilmente esprimere un mio parere. Una visione deduttiva di tutto ciò. Le speculazioni ufo furono nient'altro che nell immaginario collettivo un prequel del buon vecchio braccio di ferro USA-URSS. Dei aiutatemi. Ditemi che almeno esiste un altro uomo come me che vedendo la foto qui sotto montata la scena con un po' di carta stagnola e alluminio aeronautico leggero, pensa: ma nello spazio profondo gli alieni volano con ufo fragili e leggeri così? Immaginiamo insieme... Se esistessero civiltà lontanissime nello spazio (ricordo lontane fisicamente vuol dire sempre più lontane nel passato, così lo afferma la scienza. Nello spazio mai misurato e vissuto la distanza potrebbe essere futura e contraria alla nostra logica) e fossero meno evolute della nostra, ovviamente né loro né noi sapremmo delle rispettive esistenze e di conseguenza nessuna comunicazione avverrebbe. Se esistessero civiltà avanzate, esse avrebbero di sicuro superato ogni nostro male, ogni nostro rancore, odio che ci autodistrugge e caratterizza, quindi si può supporre che verrebbero in pace. Ciò è avvenuto? Avverrà? Si è parlato in passato di rapimenti alieni, contatti, persone che parlano di venire dal futuro. Scandalosi video invecchiati digitalmente di pseudointerrogatori ad alieni superstiti da schianti sul nostro suolo. Attraversano teramiliardi di chilometri per poi cadere sempre in mezzo a qualche nostro deserto lontano da occhi di gente comune. Ovviamente sono sempre bruttissimi e arrabbiati (Nessuno ha mai ipotizzato che se esistessero potrebbero essere invece esattamente uguali a noi o persino più forti e più belli? Perché sempre grigi sgraziati, viscidi e freddi?) Ecco cari lettori. Questo è nuovamente dominio mentale da parte delle lobbies. Inculcarci timore, odio, distrarci da altre cose che si stanno progettando e quelle si sono veramente segrete. Il fine è il medesimo: fomentare resistenza ed odio verso la possibile colonizzazione del nostro pianeta. A parte rari casi cinematografici (mi viene in mente E.T.) il 90% della filmografia hollywoodiana dal dopoguerra che tratta questi temi, ritrae l'extraterrestre come una minaccia, un intruso che vuole annientare l'umanità. E più i film sono catastrofici e più suggestionano le masse e piano piano le convincono. Questo timore, sottolineato nei congressi, nei meeting internazionali, nelle stanze segrete, non porta ad altro che a ulteriori finanziamenti per fabbricare altre armi, altri test, altri "aeromobili" particolari che se si schiantano vengono definiti alieni e rimontata la scena. E si, almeno dall'incidente si risfruttano altri soldi da interviste esclusive...! E il cerchio continua. Investimenti, business, soldi, guerra, ricostruzione, investimenti, business, soldi... Tutto ciclicamente ritorna sempre. Da diversi anni l'uomo fa il triplo gioco. Probabilmente è riuscito ad abbattere qualche ufo. Ora stiamo cercando di replicare una tecnologia avanzata che ci permetta di curvare lo spazio tempo. Tecnologia antigravità (che io definirei antimassa cioè in gradi di annullare il suo peso specifico e librarsi nell'aria) e sviluppare propulsion in grado di raggiungere velocità superluminali (oltre quella della luce) 

Termino dicendo che esseri più evoluti credo che esistano davvero e che in passato molto segretamente abbiano provato in varie ere a formare, ad illuminare menti di artisti, di geni, di persone perbene. Hanno più e più volte tentato di salvarci da noi stessi. Loro sono migliori di noi. E noi stiamo cercando di replicare la loro tecnologia mentendo all'umanità sui veri obiettivi. Non per esplorare lo spazio, non per migliorarci, ma per essere pronti in caso di guerra interplanetaria. Si perché come unica preoccupazione è sempre essere pronti ed armati perché vediamo sempre rivalità e male ovunque. Ma il male  è in noi. È radicato nell'essere umano che ha per definizione snaturato se stesso da sempre, ha sempre e fatto in modo che scoperte, invenzioni e opere d'arte, si siano sempre trasformati in ricatti, soldi, in piegature ad altri fini. Quindi se da qualche tempo futuro o passato, se da lontano o da vicino in mezzo a noi ci osservano, non potrebbero avere ormai più che un ultimo sentimento nei nostri confronti:

 

LA PIETÀ

 

Simone Merlo

1/8/19 

Piloti toccano con mano nuda e mostrano i residui di un incidente UFO ...francamente paiono resti di un aquilone...Era il lontano 1947, incidente insabbiato di Roswell, New Mexico (USA)

Merita di seguirlo, dalle prime stagioni. Non parla solo di Ufo, ma soprattutto sul governo ombra, su come dietro ad ogni mistero ci sia un'organizzazione pronta a tutto per depistare la ricerca della verità... ARTICOLI SU ALIENI E UFO PROSEGUONO IN ANTARTIDE XFILE, GOOGLE MAPS CENSURA, PROGETTO BLUE BOOK

70 anni di ricerche segrete...

Tratto dal canale di Pablo Ayo

Attenti... I prossimi potreste essere voi, ad essere gli eletti salvati...