MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

MONDO PUBBLICO FINO AD UN CERTO PUNTO

Con varie scuse di sicurezza nazionale, di ecologia e protezione di habitat naturali, con termini coniati ad hoc del tipo "siti sensibili", le autorità vietano di visitare fisicamente e di sorvolare certi punti top secret della terra. Persino le notizie su tali luoghi vengono monitorate e censurate e le immagini satellitari vengono oscurate. Fino a qui saremmo tutti d'accordo che è corretto salvaguardare monumenti antichissimi di valore inestimabile (monumenti talmente importanti che durante le guerre furono rovinati impunemente. ..) o di residenze private di falcoltosissime famiglie che comandano il mondo...  Ma poi perché?! 

Benissimo. Ora spiegatemi perché vi sono zone d'ombra offuscate in posti remoti e sperduti del mondo. 

 

Primo fra tutti l'Antartide. Abbiamo già affrontato questo tema nel capitolo "Antartide Xfile". Con la scusante della salvaguardia ambientale nel 2016 esso è divenuto completamente off limit da parte di chiunque non sia un militare di alto rango autorizzato o uno scienziato stipendiato dai paesi che detengono le basi di ricerca. L'Antartide é e rimarrà sconosciuto al 99,999 % della popolazione mondiale. Lo dichiarò l'ex presidente Barack Obama. Eppure circola voce che vari governi nel mondo stiano studiando nuovi batteri, nuove tecnologie e stiano trivellando per carpire riserve di combustibili. Il luogo perfetto lontano da occhi indiscreti per attingere a nuove risorse metallifere sotterranee o per condurre test pericolosi. 

 

Cito da giornale news qui sotto relativo al 2018:

 

News Le Forze Armate italiane alla 34^ spedizione in Antartide DI REDAZIONE PUBBLICATO IL 9 NOVEMBRE 2018 

Roma.

Con la riapertura della stazione scientifica italiana “Mario Zucchelli” a Baia Terra Nova, in Antartide, ha preso ufficialmente il via la XXXIV Campagna Antartica estiva 2018-2019 del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA), finanziata dal MIUR con il coordinamento scientifico del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e logistico dell’Agenzia Nazionale per le nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile (ENEA) e la partecipazione delle Forze Armate. In questa Spedizione saranno impegnati 22 militari italiani di Esercito, Marina, Aeronautica ed Arma dei Carabinieri, nell’ambito delle competenze specifiche della Forza Armata d’appartenenza.

Attendiamo con trepidazione la notizia che arriverà presto sulla prossima spedizione a fine 2019 dove forse si cercherà di trivellare alla massima profondità record con ancora una volta la scusante di capire come funzionava il clima sulla Terra milioni di anni fa... Io dico: chi se ne frega! Cerchiamo di salvaguardare ora il clima prima di rovinarlo per sempre! 

Forse invece si stanno cercando nuovi virus e batteri per completare gli arsenali con nuove armi batteriologiche ad esempio...

 

 

Scusate lettori se vi chiedo: ma non sentite odore di bruciato anche voi? 

Non era stata dichiarata zona ad ecosistema protetto? E allora la ricerca di fonti di energia, esperimenti, forze armate presenti a cosa servono?! A difendere pinguini e orsi polari o a difendere da curiosi, dalla stampa libera? Infatti se non lo sapete tutto L'Antardide è off limits anche per i più importanti e accreditati giornalisti di tutto il mondo. 

Non vi suona strano? 

Eppure negli ultimi anni nobili famiglie, massoni, industriali, medici e varie lobbies se lo stanno spartendo creando nuovi regni, nuovi paradisi fiscali. 

Cito ad esempio il regno di San Giorgio o il regno dei Santi Pietro e Paolo. Controllate pure... 

L'ANTARTIDE si sta segretamente popolando... Ricchi e potenti stanno piano piano colonizzando i ghiacchi ma due anni fa accadde qualcosa di strano. Una evacuazione di massa di civili e militari presenti per questioni di sicurezza. Niente altro, stop. Nessuna dichiarazione, nessun commento su cosa accadde o su cosa videro e trovarono... Un incidente? Un esperimento mal riuscito? 

 

 

 

 

In Antartide tutte le più grandi potenze economiche mondiali hanno basi di ricerca avanzate protette da forze armate a cui i paesi desitinano milioni di dollari ciascuno ogni anno. L'ATS, è il trattato antartico di 12 paesi membri che dal 1961 regolamentarizza la tutela e la salvaguardia di questo continente. Nel corso degli anni però gli obiettivi sono cambiati.. .

Questa è la mappa dell'Antartide che troviamo in qualsiasi motore di ricerca con le basi di competenza dei paesi con importanti interessi economici fra i ghiacci...

Come se non bastasse come mai ci sono diverse piramidi ricoperte di ghiacci? Piramidi azteche? Maya? Egizie? Rettiliani?!?

E aggiungiamo anche il mistero di due ingressi anamali di decine di metri di diametro allineati a distanza di centinaia di kilometri l'uno dall'altro, cosa diavolo sono?!?

E se ci fosse qualcosa di sconvolgente?

Video del ricercatore Pablo AYO

Tornando al tema di altri luoghi "sensibili" oscurati vi posso dire che negli ultimi anni sono aumentati. Si tratta di interi territori che, se cercati non sono visibili perché distorti o pixelati. Di conseguenza si moltiplicano teorie, a volte anche molto fantasiose, che potrebbero giustificare in qualche modo la presenza di queste zone oscure. Dall’occupazione degli Ufo alle città segrete e alle basi dove si perfezionano armi di distruzione di massa: ecco alcune delle ipotesi cospirative più strane messe insieme dal sito inglese news.com.au in una recente e curiosa indagine.

 

Provate a controllare voi stessi anche con Google Earth professionale a pagamento e vedrete che è così. 

Monte Musinè (Torino, Italia): a cavallo fra i comuni di Val della Torre e Caselette. Circolano molte leggende su questa montagna, suffragate da numerosi avvistamenti UFO, che raccontano di basi aliene. Costantino I, l’imperatore Romano, proprio quì ebbe la visione della croce infuocata e decise di imporre la religione cattolica come unica riconosciuta in tutto l’impero romano. Come se tutto questo non bastasse, adesso arriva anche l’oscuramento di Google Earth

Off limits è anche una vasta area in Russia, che rientra nella tundra siberiana, completamente oscurata da Google Earth. Nessuno ne conosce il motivo. Secondo alcune teorie, già dalla fine degli anni Ottanta, in questi centri, abitati da circa un milione di persone, pare venissero condotti degli esperimenti che sono riusciti a mettere fine al monopolio nucleare degli Stati Uniti.

Le isole Faroe fanno parte della Danimarca e si trovano tra la Norvegia e l’Islanda. La loro esclusione da Google Earth resta un mistero per i più, anche se è diffusa la convinzione che il motivo del suo oscuramento abbia a che vedere con i diritti di pesca lì vigenti. Così è stato dichiarato. Ma quale luogo viene oscurato con la scusante ittica?

Baker Lake, Canada. Grandi sezioni di questo territorio non sono accessibili su Google Earth. Si insinua che proprio qui siano nascosti i segnali di luce che indicano agli extraterrestri il percorso da compiere per ritornare sulla Terra.

Haarp. Località USA. Secondo alcuni questa zona sarebbe stata oscurata per la presenza di Ufo, mentre per altri per nascondere misteriose attrezzature utilizzate dal governo per controllare le menti e il tempo con tecnologie avanzatissime

Base aerea top secret di Volkel. Si tratta di un aeroporto militare nei Paesi Bassi, le immagini di Google Hearth appaiono completamente pixelate e nonostante si tratti di uno dei paesi con maggiori censure, l’aeroporto corrisponde all’area in cui per anni sono state condotte ricerche nel campo delle armi nucleari... Maledetta atomica!

Non solo area 51!

Foto del deserto del Nevada catturate con google earth con il mio smartphone...

Stato del Nevada, USA. Qui con Google Earth se si scandaglia il deserto vi sono tanti siti oscurati e non uno solo. Vi sono molte basi segrete oltre alla famosa area 51. I siti sono controllati da droni e satelliti. Chi viene sorpreso ad avvicinarsi troppo viene arrestato dai militari. No competenza di fbi, sceriffi o marshals. Militari arrestano civili. Completa giurisdizione dell'esercito...

Cari lettori affamati di misteri, questi sono solo alcuni esempi, cercatene altri. Spiegatemi come mai con l'ipotetico rischio attentati la Casa Bianca o la città del Vaticano non sono oscurati, ma questi siti invece si. Spiegatemi come mai lo è invece un'azienda di sviluppo per l'energia ed il gas nata a New York nel 2010 o questo museo vicino a Barcellona che vedete nell'immagine qui sotto. 

 

Cordiali Saluti a tutti voi sani curiosi

 

Simone Merlo

Barcellona (Spagna): Antica fortificazione sulla collina di Montjuïc. Oggi ospita un museo militare. Anche qui molte speculazioni sull’immagine: cosa si nasconde in questo museo? Anche perchè, nonostante sia aperto al pubblico (una piccola parte) è anche un sito estremamente protetto: più di 50 uomini armati su tre turni, 24 ore al giorno a proteggere questo misteriosissimo edificio.