MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

Antartide, terra di misteri sotto zero...

Truth or Fake? 1939...

Dove tutto ebbe inizio

TERRA CAVA! VORAGINE TENUTA SEGRETA...

 

La teoria di una voragine che nasconde un continente sommerso incontaminato risale agli scritti di Edmond Halley che fu un astronomo, matematico, fisico, climatologo, geofisico e meteorologo inglese nella seconda metà del XXVII secolo. 

La cometa di Halley fu scoperta da lui e porta il suo nome. 

Fatta questa premessa, cominciamo, finendo col parlare di Ufo e Alieni... 

 

Da sempre il Polo Nord e L'Antardide furono oggetto di curiosità e si tentò di esplorarli... Ricordiamo le imprese di Roald Amundsen, Robert Edwin Peary, Ernest Shackleton, Frederick Cook, Robert Scott...

Solo ad inizio 1900 si mise piede esplorando queste terra dal clima mortale... Ogni paese tentò di avvalersi di diritti territoriali, diritti che poi nel 1961 nessuno ebbe in cambio di cooperazione ai fini della Ricerca Scientifica. Oggi a seguito di decreto 2016 tutti i territori dell'Antartide sono off limits. Non si può navigare attorno e nemmeno sorvolare privatamente. È tutto habitat protetto. Intanto si trivella per ottenere altro petrolio, altro metano, altri minerali. E chissà cos'altro. Viste le leggi, visto il clima impervio, è veramente il luogo ideale lontano da occhi e orecchie indiscreti per avviare qualsiasi sperimentazione pericolosa. 

 

Ma torniamo indietro...

Rappresentazioni di Ufo e di civiltà extratterestri risalgono agli albori dell'umanità. Negli altri articoli della sezione Misteri del Passato, viene analizzato tale fenomeno non solo in graffiti e pitture rupestri, ma in geroglifici egizi e addirittura in dipinti famosi rinascimentali. 

 

L'Ufologia moderna appare nel 1933 con i primi insabbiamenti da parte del governo fascista in Italia. Viene istituito da Mussolini in persona un ufficio denominato Gabinetto Rs33 ed un corpo speciale di polizia segreta atta a censurare ed insabbiare prove. Guglielmo Marconi è il referente. Vi sono dei documenti reperibili declassificati sul web. 

Il Reich tedesco fu sempre interessato alla ricerca aliena con la fissazione sulle origini della razza ariana. Hitler prima della II guerra mondiale, finanziò onerose ricerche nel mondo a tal proposito. Ben presto gli interessi si acuirono sull'Antartide. Dal 1937 cominciò ad instaurare basi permanenti e viaggi andata e ritorno da e verso la Germania. Il Fuhrer reputava strategico avere dei sottomarini di ultima generazione pronti a colpire le forze nemiche in futuro. Inoltre il commercio di olio di balena  era preziosissimo, le ricerche di combustibili fossili pure. Oggi trapelano teorie complottistiche di incontri con razze aliene segrete. Oltre finanziamenti esterni smisurata di dubbia provenienza, il  III Reich  tedesco forse ebbe accesso a tecnologie segrete ed avanzate con cui iniziò a sviluppare progetti top secret come il codice enigma, i missili v1 e v2 e l'inizio della ricerca atomica. Come da foto ad inizio articolo, forse venne in contatto con degli UFO. Dal 1939 e fino al 1945, L'ANTARTIDE fu totalmente rivendicataodai nazisti come colonia e ribattezzata Nuova Svevia (Neuschwabenland) e fu costruita la base principale Neu Berlin 211, una fortezza ben equipaggiata ed armata, pronta a colpire e da cui far partire incursioni. Recenti teorie di famosi ricercatori stanno cercando di dimostrare come Hitler stesse sperimentando nuove tecnologie avanzate di derivazione aliena. La potente censura russa ed americana in questi anni ha ottenuto più efficacia ridicolizzando questi studi che non semplicemente  negando tale possibilità. 

 

Finita la seconda guerra mondiale, l'attenzione degli USA vincitori si fissò ovviamente sull'Antartide. La scusa poteva essere di ritrovare tesori, segreti e tecnologia nazista. D'altronde sappiamo bene tutti che i migliori scienziati tedeschi non furono processati a Norimberga, ma vennero condotti in America a lavorare per vari enti fra cui la neonata Nasa ed in ambito di ricerca medica e nucleare. 

Nel 1946, con fondi esagerati per l'epoca, gli USA diedero il via a una spedizione ingente chiamata High Jump cui capo fu l'ammiraglio Richard Byrd il quale però, anziché fermarsi per sei mesi come concordato, dopo tre settimane tornò e fu accolto con onori e gloria. L'Antardide era ricco. 

Peccato che qualche anno dopo la sua morte, venne rinvenuto un diario segreto extra che l'ammiraglio aveva scritto e tenuto segreto perché temeva per l'incolumità della sua famiglia... 

Tutto venne confermato dalla figlia, Pauline Byrd, la quale dopo la morte del padre asserì:

“Mio padre ha sempre tenuto accuratamente dei diari sui suoi viaggi e assolutamente un diario personale che manca. Non è per caso quello che è stato ritrovato tra gli effetti personali, in possesso dell’Università dell’Ohio? Voglio sapere se questo presunto diario è il suo. Io penso che la Terra sia cava, ma non lo so. Sin da quando questo volo del febbraio del 1947 non è stato svelato, la mia famiglia è stata esposta a molte minacce. Voglio sapere la verità!”

 

Ma cosa successe in realtà? 

 

Alla missione parteciparono navi, una portaerei, idrovolanti, aerei. In tutto 4500 partecipanti. Vi furono incidenti con  diversi morti in questa missione che non vennero spiegati più di tanto all'opinione pubblica. La missione tentò più volte  di addentrarsi sopra i ghiacci sorvolando ampie zone. 

L’11 Febbraio 1947 venne scoperta la cosiddetta oasi di Bunger. In quel giorno il comandante di un idrovolante PBM mariner, David Eli Bunger, dichiarò di aver visto uno spettacolo stupefacente: una grande zona scura di terra in mezzo ai ghiacci polari a centinaia di kilometri dalle coste ghiacciate. Aveva trovato una vera e propria oasi. Bunger ed i suoi, dopo aver controllato con attenzione la regione, fecero ritorno alla USS Pine Island per fare rapporto su ciò che avevano visto. Vi tornarono successivamente e riuscirono ad ammarare in uno dei laghi. L’acqua era dolce e stranamente calda (circa 30°), e all’interno i suoi uomini trovarono alghe rosse, blu e verdi che davano ai laghi il loro colore caratteristico. Il paesaggio sembrava vecchio di migliaia di anni. Tutto incontaminato. Dopo poche ore, in tutto il mondo i quotidiani pubblicarono notizie su quell’oasi. Byrd decise per il 19 Febbraio 1947 di ripercorrere la rotta di Bunger. Come d’abitudine prendeva appunti precisi e costanti sul diario di bordo. Poco tempo dopo il volo di Byrd, l’intera spedizione rientrò in patria. 

L'ammiraglio Byrd al ritorno dichiarò:

 

“E’ di importanza fondamentale per gli Stati Uniti attuare misure difensive contro la possibile invasione del paese di mezzi aerei in partenza dai Poli.”

 

Qui trovate il video integrale dell'intervista molto calma, precisa, accurata...

 

https://youtu.be/t-wFWnYGbew

 

 

Secondo alcuni egli si riferiva in realtà ad oggetti volanti non creati dall'uomo in grado di volare a grandissima velocità, con cui era venuto in contatto. In ogni caso molte questioni rimasero irrisolte: perchè la spedizione tornò sei mesi prima? Perchè un tale dispiego di mezzi e denaro poco tempo dopo la fine della II Guerra Mondiale? 4,500 persone non sono una missione a mio avviso. Sono più battaglioni di un esercito... Finanziati da chi soprattutto? 

 

VOLETE LA RISPOSTA? MATERIALE CHE NON PUBBLICANO SUI LIBRI STORIA? 

LEGGETE QUI... 

 

https://scienzamagia.eu/misteri-ufo/operazione-high-jump-e-le-missioni-di-hitler-in-antartide/

 

 

Nella prossima pagina il suo diario... 

 

Alcune prove dell'esistenza della Neu Berlin (base 211)

Intervista

L'ammiraglio Richard Byrd

Foto del 1947

Richard Evelyn Byrd (1888 - 1957)

IL DIARIO

Il Diario dell’Ammiraglio Byrd, pubblicato da R.Goerler, capo archivista del Polar Byrd Research Center dell’Università di Columbus – Ohio – USA.

 

Il suo viaggio attraverso l’apertura polare antartica il 19 Febbraio 1947.

 

Prego voi lettori di leggerlo qui sotto nelle immagini che seguono. 

La traduzione è a dir poco scioccante... 

 

 

pagina 1

pagina 2

pagina 3

pagina 4 fine

L'ANTARTIDE, LA NUOVA SVEVIA AI GIORNI NOSTRI...

E i misteri continuano...

 

Cosa sta accadendo in questi ultimi anni in Antartide? Come mai la Nato, le Nazioni G20 hanno insediamenti permanenti laggiù? 46 Paesi coinvolti con una media di 4,000 ricercatori che turnano annualmente. Non credo si tratti solo di nuovi giacimenti minerari, di gas naturale o petrolio. Gli interessi sono molti di più e vengono tenuti ben nascosti... 

Anche l'Italia partecipa prezzo le stazioni di ricerca Mario Zuccarelli e la base Concordia. Seguiti dal MIUR, ogni anno turnano, medici, geofisici, geologi, chimici, ricercatori, e un corpo di elite di carabinieri, finanzieri, esercito ed aeronautica. Chiaramente nessuna troupe televisiva o giornalisti sono ammessi... 

L'ANTARTIDE è  una terra neutrale libera e ripudia la guerra e le armi, eppure vi sono forze armate. È dichiarato un ecosistema da proteggere secondo i vari trattati mondiali dal 1961 in avanti, eppure viene trivellato. Le missioni studiano principalmente cosa? Viene dichiarato ufficialmente che ci si concentra su trivellazioni per capire i cambiamenti morfologici e climatici della terra nelle ultime centinaia di migliaia di anni. È plausibile che un dispendio cospicuo di risorse di 46 paesi nel mondo abbia quest'unico scopo? O si studiano segreti militari top secret? Qualcosa basato su tecnologia aliena? Il Pentagono ha affermato di recente che nei prossimi anni verranno costruite armi innovative e mezzi rivoluzionari per la sicurezza che sono in studio da decenni... Anche voi notate qualcosa di strano? 

 

Alcune risposte le trovate su questo sito nell'articolo GOOGLE MAPS CENSURA

(MENU TENDINA NERO RIGHE BIANCHE IN ALTO PAGINA) 

Buona lettura! 

 

Simone Merlo 

settembre 2019