MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

Quale sistema è davvero dimostrabile come vero senza retorica, senza autoritarismo, senza deduttivismo... Quale?

Sunto dal canale Radio Radio TV

Intervista all'ing. Favari

TERRA PIANA, CAVA, GLOBO O GEOIDE?

Premessa "revisionistica" 

 

Le radici di questo deriso dilemma affondano nell'antichità. Nulla è ovvio solo perché ci viene detto o si studia. Tutto viene accettato solo perché viene affermato da una figura più autorevole di noi. Se ci ragioniamo è così da quando siamo bambini e i genitori ci spiegano che una cosa è così e basta per facilitare loro un compito più gravoso di spiegazione che noi piccini tanto non capiremmo. Così avviene per tutta la vita. Come da piccoli, anche da grandi prima ci ribelliamo a nuove idee e abitudini, poi  ne dubitiamo, poi ubbidiamo e infine ci crediamo, fossero pur assurde o sbagliate. 

È più semplice così, no? 

Tornando al tema... 

Iniziò tutto in un tempo lontano in cui si creò una guerra ideologica e non solo, fra l'Islam e la Chiesa Cattolica per determinare l'indottrinamento e il comando del mondo. 

Detto questo, calcoli astronomici antichi e accuratissimi di Sumeri e di scienziati islamici sono ancora oggi confermati dalla stessa Nasa ma tutti abbiamo paura di domandare, interessarci, negare o asserire su temi e cose che riteniamo più grandi di noi. Gli stessi Sumeri calcolarono l'esistenza di Pianeti riscoperti da noi solo sul finire dell'800 e calcolarono l'anno di 365 giorni, il giorno di 24 ore, le ore di 60 minuti. (ARTICOLO DEDICATO A PARTE: DEI ANUNNAKI E GIGANTI SCOMPARSI E PROFEZIE) 

Il Sistema ha paura del coraggio, della sfontatezza di una mente libera e forte e senza preconcetti. 

Il sistema Tolemaico spiega il geoentrismo. Ovvero la staticità della Terra, protetta da una sorta di cupola sulla quale stelle, Sole e Luna, ruotano sopra le nostre teste (firmamento). Certe stelle sono visibili in alcuni punti della Terra e viceversa no in altri per via della dimensione enorme della Terra e della rotazione del firmamento stesso. 

Nel rinascimento la Chiesa per non perdere prestigio e potere di controllo sulla gente, visto il crescente manifestarsi di geni, pittori, musicisti, architetti, (RINASCIMENTO appunto) decise nuovamente di sminuire la figura dell'uomo rispetto a Dio una volta per tutte. La chiesa rappresenta Dio e così essa si sarebbe elevata sulle masse confermando e acuendo il suo potere. 

La rivoluzione copernicana è un processo durato quasi un secolo di studi di Copernico, Keplero,  e in seguito Galileo che quasi come dei "pre-illuminati" cambiarono le sorti del mondo. La Terra creduta ferma da tutti, iniziò a muoversi...

Un ringraziamento particolare all'unico scienziato quasi dimenticato dell'epoca che tentò di opporsi alla menzogna, Tyco Brahe, astronomo danese che con una perfezione inaudita eseguì calcoli celesti che i suoi "colleghi" citati sopra non raggiunsero. 

Le prove copernicane non furono prove tangibili, né verificabili, né tanto meno dimostrabili per l'epoca. Usarono il metodo peggiore per avvalorare le loro tesi. Il metodo deduttivo. Solo così, calcoli difficilmente eseguibili di misurazione di distanze celesti, trovarono una più semplice computazione e risultato. 

Vennero fatte solo decine e decine di affermazioni come questa :

 

"Qualsiasi movimento appaia nel firmamento non appartiene a esso, ma alla Terra; pertanto la Terra, con gli elementi contigui, compie in un giorno un intero giro attorno ai suoi poli fissi, mentre il firmamento resta immobile, inalterato con l'ultimo cielo" 

Io non voglio più crederci che si insegnino prove del genere a scuola, alla quali anni ed anni fa credetti stupidamente anche io... 

Ricordiamo infine il colpo di grazia di Galileo Galilei che ritrattò ad esempio le sue ricerche per salvarsi dalla Santa Inquisizione.

Questa a mio avviso fu una sottile politica rinascimentale, l'alba della spinta massonica e della Chiesa che sfociarono decenni dopo nell'Illuminismo proprio in Germania con la volontà di creare un nuovo ordine mondiale. (CAPITOLO DEDICATO A PARTE ILLUMINISMO E NOM) 

Il mondo e la storia scorsero lentamente fra migliaia di guerre e quando piano piano, il Sistema si accorse del nuovo crescendo del pensiero tolemaico durante il XIX secolo fra le masse, nuovamente arrivò un impulso forte da parte di Albert Einstein ad affermare l'eliocentrismo. In alcuni scritti dello stesso Einstein trapela comunque del dubbio in materia. Eppure il relativismo, applicato come legge universale a tutto lo scibile umano, copriva con umiltà anche la spiegazione del cosmo e dei suoi movimenti, quando ancora i viaggi nello spazio non erano stati tentati. 

Cogliete l'ironia in queste affermazioni? Non cogliete che alcuni poteri forti spinsero scienziati illustri a dimostrare ad ogni costo delle teorie? Chiamiamoli pure con i loro nomi. Alti gerarchi della Chiesa Cattolica, potenti famiglie ebree e massoniche, gli Illuminati. 

Oggi si aggiungerebbero famosi magnati, grandi miliardari, le mafie e chissà chi altro. 

 

Nonostante ciò, dal 1950 i dubbi ritornano. E sono sempre più forti.

(vedi capitolo flat earth society) 

I conti non tornano e ogni anno sempre più gente studia e ristudia e prova a capire usando il proprio cervello. 

Oggi ognuno direbbe guardando i video della Nasa o della ISS che dai finestrini il paesaggio scorre e scorre. Segno del movimento terrestre al di sotto o segno del movimento della stazione spaziale? 

 

 

 

Stephen Hawking, è stato una delle menti migliori degli ultimi decenni...

Dal suo libro "La teoria del tutto"

"Quindi qual è vero il sistema tolemaico o copernicano? Anche se non è raro che la gente dica che Copernico ha dimostrato che Tolomeo si sbagliava, ciò non è vero. Come nel caso della nostra visione normale rispetto a quella del pesce rosso, si può usare una delle immagini come modello dell'universo poiché le nostre osservazioni sui cieli possono essere spiegate asserendo che la Terra o il Sole siano fermi"

 

A parte il cogliere la doppia negazione iniziale che significa asserire il contrario, notare il parallelismo sul nostro modo tridimensionale di vedere e quello dei pesci, non per niente le foto che i satelliti Nasa ci fanno vedere dallo spazio utilizzano questo metodo grandangolare detto AD OCCHIO DI PESCE. L'effetto prospettivo è di allontanare l'oggetto sfumando e curvando i contorni sui bordi, in questo caso della Terra. 

Ma questo sarebbe l'inizio di un corso di Fotografia, ora nelle prossime pagine analizzeremo delle prove che dimostrano nonostante tutto e tutti che la percezione umana e dei nostri sensi, ci dicono che siamo fermi. 

TUTTO DEL NOSTRO CORPO CI DIMOSTRA LA STATICITÀ DELLA TERRA E NOI NON ASCOLTIAMO IL NOSTRO CORPO. 

CHIUDETE GLI OCCHI. STATE IN E NEL SILENZIO. CONCENTRATEVI IN QUALUNQUE POSIZIONE E SOFFERMATEVI SUI VOSTRI SENSI. CERCATE QUALCOSA CHE DIMOSTRI CHE CI STIAMO MUOVENDO A 1500 Kmh... INFINE RIAPRITE GLI OCCHI, FISSATE L'ORIZZONTE CHE SCOMPARE... E LEGGETE GLI ARTICOLI CHE SEGUONO... 

 

Cordialmente, 

 

Simone Merlo

 

Pensieri notturni osservando il cielo stellato...

Misurazioni & Calcoli

L'uomo qui sulla Terra ha calcolato, ha quantificato spazi, determinato il tempo e stimato la velocità della luce. 

Il problema è che ogni dato, ogni scoperta, ci risulteranno sempre vere e imprescindibili non potendo paragonare nessuna realtà con altre diverse dai valori riscontrati qui sulla Terra. 

Così nacquero teorie su teorie e verità fra menzogne e menzogne fra verità... 

Nello spazio vergine tutti i nostri valori, le nostre stime e misurazioni così come le nostre certezze, non possono che crollare. 

Non siamo mai stati nello spazio profondo, non ci siamo mai distaccati dalla fantascienza! 

È stato tutto un film ben documentato ed è meglio così. Non siamo pronti per le verità taciute dal Sistema sul nostro passato e sui segreti che la Terra ancora ci riserva, figuriamoci se le nostre menti sono pronte per i misteri dell'universo... 

Il tempo, lo spazio, il moto relativo e la velocità possono variare in infinite possibilità direzionali nello spazio. Là esistono condizioni e dimensioni che non comprendono né la nostra ragione, né la vita come la intendiamo noi. 

Da quaggiù tutto ci pare lontano. La "cupola" che ci protegge e che notiamo osservando l'arcobaleno, è il firmamento che ci protegge da realtà incomprensibili. Essa è come una lente di un binocolo usata al contrario e noi non possiamo fare altro che osservare lo spazio e vederlo infinito e lontano. 

Esso deve essere grande ma non infinito, e le stelle sono molto più vicine di quanto pensiamo e ci viene fatto credere. 

Tutto ha un inizio e tutto ha una fine. 

Tutto il resto sono stime. 

E io non ci sto. 

 

Simone Merlo

 

Ecco i perché della Mater Mendacium, la madre di tutte le menzogne...

Traduzione e voce di Dino Tinelli

Sentenza USA sulle prove Terra Piana

Un giudice americano coraggioso...

Ha decretato di recente che non vi sono prove contemplabili o ammissibili sulla dimostrazione del globo. 

 

Riferimenti da:

 

https://m.facebook.com/notes/zen-garcia/globe-vs-flat-earth-court-case/10219110896191357/

 

Ed ora gustatevi un bel tramonto ed ammirate il sole che lentamente si allontana...