MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

Leonardo di ser Piero da Vinci (1452 - 1519) Inventore, artista, musicista, architetto, ingegnere, pittore, botanico, anatomista, scienziato.

UN GENIO SENZA EGUALI

 

Sono trascorsi più di 5 secoli dalla sua morte e oggi abbiamo in eredità lo sviluppo delle sue opere, di cui, con estrema lungimiranza e immaginazione, aveva già previsto, disegnato, ed in parte, costruito. 

 

Dopo i tempi bui del medioevo, apparve lui: un innovatore, un uomo che aprì le porte per l'avvento dell'era moderna... 

 

Oggi non analizzeremo i suoi aforismi usati da tutti. Non ricalcheremo i percorsi di analisi scolastici. Oggi parleremo di come questo saggio scienziato, disseminò le sue opere di piccoli segni, (a volte scoperti dopo secoli) e di curiose coincidenze. Anche lui, nonostante la sua fama e la protezione di famiglie importanti, fece i conti con lo Stato Pontificio e l'Inquisizione, i quali lo tenevano d'occhio... Lui, come molti altri genii nel 1400 e 1500 vennero perseguiti e  taluni arrestati con l'accusa infamante di sodomia, unica maniera per bloccare opere e progetti che la Chiesa reputava potenzialmente pericolosi. Leonardo da Vinci, riuscì ad essere "perdonato" dalle accuse della vittima, tale Jacopo Saltarelli, forse grazie all'aiuto della famiglia de Medici e di suo padre. 

Alcuni dei suoi dipinti, ricchi di tracce e di significati ambigui...

 

Nei suoi dipinti, se vogliamo essere obbiettivi, riscontriamo elementi di "azzardo" artistico per l'epoca. Un velo di ambiguità rispetto ai canoni classici che piacevano alla Chiesa. Dalla tecnica, alla distribuzione del colore, dagli sguardi, ai giochi di luce-ombra. Ma anche di piccoli dettagli finemente mimetizzati... 

Nell'ultima cena, inutile ripetere gli studi e le osservazioni particolari note ad esempio da chi ha letto il Codice da Vinci di Dan Brown o visto il film. La figura di un apostolo, con tratti marcati femminili, che se spostato e ribaltato simmetricamente, poggia il capo sulla spalla di Cristo, avvalorando l'ipotesi gnostica che fosse Maria di Betania, la sua sposa, screditata dai Vangeli ufficiali e trasformata nella prostituta Maddalena. (approfondimento in articolo DINASTIA di Cristo menu misteri dal passato) 

Nella Madonna con il Bambino, allo sguardo audace di un giovane Gesù che sembra fissare l'osservatore con determinazione, aggiungiamo lo scandalo dell'intravedersi del seno della Vergine Maria. 

Nell'uomo Vitruviano, si nota l'esaltazione della simmetria perfetta posta ad elevare l'essere umano, all'epoca invece annichilito dal Vaticano. 

Per non parlare dell'ambiguità della Monna Lisa, sui cui si sono spese così tante ipotesi su chi fosse e il perché di quella bozza di sorriso. Un sorriso di estasi, malizioso, di furbizia, di colui o colei che detiene un segreto importante... Alcune ipotesi vedono lo stesso Leonardo nel soggetto, e un piccolo UFO in alto all'orizzonte, oltre ad un mostro se si divide il ritratto e lo si sdoppia come nelle foto che seguono... 

Tutti i suoi dipinti creano simmetrie, e se ribaltati o osservati allo specchio, fanno emergere figure nascoste, particolari oscuri nella forma e nel significato... 

Molti studiosi e professori avvalorano l'ipotesi che il genio di Leonardo fosse stato esaltato da contatti con extraterrestri... 

 

 

Nuove Teorie...

Video di Antonio Orlando dal TgR

Progetti ed invenzioni futuristiche...

PROGETTI AMBIZIOSI, MA TUTTI REALIZZABILI

Non classifichiamo solo con il termine "bellicismo", l'utilità delle armi e tecnologie progettate da Leonardo. Egli doveva sopravvivere, ottenere finanziamenti, quindi dovette creare grandi balestre, carri armati e altri sistemi di offesa. 

Dobbiamo ricordarlo per l'invenzione della bicicletta (ripresa e divenuta famosa due secoli dopo!) o per il sommergibile, la tuta esplorativa da palombaro. Persino l'elicottero e un mini "aereo" portatile per un conducente. 

Creò un robot meccanico in grado di suonare da solo, un lontano antenato dei nostri robot che stanno prendendo piede in applicazioni di servizio e utilità. Creò l'automa cavaliere, il famoso leone meccanico, e molto altro. 

Le sue visioni, così avvenieristiche, hanno stimolato altre persone a perfezionarle fino ad arrivare al nostro presente attuale. Tante invenzioni attorno a noi, sono il frutto della sua fervida immaginazione e della precisione dei suoi calcoli... 

 

Per chi volesse approfondire, consiglio il museo Leonardo3 di Milano, o una delle mostre itineranti in Italia e nel mondo.

 

http://www.leonardo3.net/

 

Simone Merlo 

settembre 2019