MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

Uno sbircio attraverso un portale dimensionale, una realtà alternativa parallela...

Warmhole, Gateway o Stargate ovvero finestre che si aprono e chiudono nel mondo verso altre realtà

 

Questo articolo si collega agli altri  "viaggi nel tempo", "teletrasporto"  e "anacronismi strani" 

 

La Fisica quantistica moderna lo annuncia come possibile già da prima della seconda guerra mondiale (Albert Einstein e il suo collega Nathan Rosen, e la teoria del Ponte, ovvero l'immaginazione di buchi neri visti come  due imbuti connessi in maniera simmetrica con e la supposizione che ad un'entrata deve corrispondere un'uscita uguale) Da tempo ormai test avanzati si stanno già eseguendo in laboratori segreti, creando campi elettromagnetici potentissimi, usando frequenze sonore fra i 525 e 530 Hz e utilizzando il grafene, il materiale più sottile al mondo (possiede la flessibilità della plastica ma anche la durevolezza del diamante ed è un superconduttore) I media non ne parlano più di tanto , e i curiosi si  trovano ad affrontare le mezze verità della giungla del web. 

Chissà se anche al CERN con i mezzi a disposizione HLC i ricercatori tentano di replicare STARGATE facendo scontrare nanoparticelle negli acceleratori quantistici sfruttando la potenza dell'antimateria creata.  Io credo proprio di sì. Essa è la potenza più grande mai concepita dall'uomo. Viene sprigionata scomponendo il creato. Tutta questa potenza, ecco perché è soprannominata la Particella di Dio, N volte più potente di una bomba atomica. Tale potenza se convogliata correttamente, aprirebbe portali dimensionali in realtà parallele. Da sempre l'uomo cerca di replicare e domare la forza della Natura. 

 

 

ALCUNE IPOTESI:

 

1) Fenomeni naturali rari di cui ancora non ne comprendiamo il significato globale o così si vuol far intendere all'umanità... 

2) Non solo ne comprendiamo le potenzialità, ma segretamente tentiamo di replicarli con lauti finanziamenti privati e una buona dose di tasse mascherate per finte missioni spaziali ad esempio. 

3) Trattasi di finestre che ci collegano con altri mondi e altre razze più avanzate di noi che fin dal passato cercano di guidarci ed educarci (teoria degli antichi astronauti o del paleocontatto, avvalorata da  numerose ed inequivocabili descrizioni bibliche  nei capitoli della Genesi. NB a riguardo consiglio i video spiegazione di Mauro Biglino ) 

4) Sono universi paralleli presenti tutto attorno a noi, nella nostra realtà e che ci conducono in altri mondi che i nostri sensi non possono percepire. Sono la spiegazione dei deja vu o di stati catatonici raggiungibili solo mediante una meditazione molto profonda che ci conduce in una coscienza cosmica comune dove siamo tutti connessi ma nessuno lo vuole ammettere, soprattutto le religioni. 

5) Sono altri mondi per spiegare finalmente un universo finito anziché infinito che si sta contraendo al contrario di quanto si dice che sia in espansione. Vari mondi esistenti in uno unico. 

6) Se così non fosse, i portali dimensionali potrebbero essere la scorciatoia per l'uomo di poter percorrere il tempo e lo spazio in una maniera che non sia il teletrasporto a scomposizione molecolare o costruire mezzi futuri in grado di raggiungere velocità superluminali. Potrebbero essere anche infinite variabili di realtà diverse dall' andamento del corso della Storia e personalmente di tutti noi... 

7) la vostra idea...? 

In un futuro nascosto nel nostro presente potrebbero esserci dei varchi temporali creati che interagiscono nel nostro quotidiano. Noi stessi nel futuro che cerchiamo di salvarci dal disastroso presente

Ripreso un warmhole in cielo dopo un temporale

Dal canale www.ufo-spain.com

"vanished into thin air", letteralmente scomparsi nel nulla...

 

Testimonianze e fatti realmente accaduti ce ne sono eccome... Sparizioni di individui in tutto il mondo in maniera misteriosa. E non mi riferisco al triangolo delle Bermuda (articolo dedicato a parte) Queste sparizioni non possono essere tutte causate da psicopatici o suicidi o rapimenti della malavita... 

Un caso  che fa ripensare a questo argomento è un incidente particolarmente inquietante avvenuto il 14 giugno 1911, quando una società ferroviaria italiana, la "Zanetti", inaugurò un viaggio di lusso omaggio per 100 passeggeri scelti fra la borghesia locale, con partenza da Roma e destinazione Milano. 

Il viaggio tranquillo ben presto si rivelò un incubo. Giunto nei pressi degli Appennini arrivò davanti ad un nuovo tunnel appena aperto e quindi da inaugurarsi. Il treno rallentò fino a fermarsi all'imbocco per controllare della nebbia che ne defluiva. Si udirono ronzii e rumori strani. I passeggeri affacciandosi videro apounto una nebbiolina anomala uscire dal tunnel. Due passeggeri preoccupati colsero l'occasione per scendere proprio un attimo prima che il treno riprendesse a muoversi. Fu allora che il treno entrò nel tunnel e scomparve per sempre. Furono subito aperte indagini serie. Nei giorni successivi venne esplorato il percorso ma non fu trovato niente di strano e nessuna traccia riconducibile al treno. I ferrovieri scioperarono. Nessuno volle dover ripercorrere quella tratta considerata maledetta. Fu così che il tunnel venne sbarrato, chiuso per sempre, fino agli anni 40, quando una bomba alleata lo distrusse completamente durante la II guerra mondiale. 

In un'intervista dell'epoca, uno dei due testimoni sopravvissuti che era sceso dal treno poco prima della sparizione disse:

 

"Ho sentito uno strano ronzio poco prima dell'entrata del tunnel all'interno del quale si era alzata una strana nebbia bianca che sembrava serpeggiare intorno al treno che veniva letteralmente inghiottito all'interno di essa. E' stata un'esperienza orribile nonostante fossi riuscito a salvarmi insieme ad un'altro passeggero saltando da una delle poche carrozze ferroviarie poco prima che la locomotiva entrasse nel tunnel. Entrambi siamo caduti rovinosamente sul duro terreno e questo è l'ultima cosa che ricordo dell'accaduto . "

 

Era quindi un portale dal futuro? Un'ancora di salvezza per quelle persone considerate  speciali ? L'epidemia di influenza spagnola sarebbe dilagata a breve per poi lasciare il posto alla I guerra mondiale che causò milioni di morti. Forse alcune sparizioni nel mondo e sottolineo alcune, possono essere il frutto di salvataggi di individui  considerati meritevoli di evolversi in una remota civiltà in un altro pianeta ancora a noi sconosciuto. Persone con l'anima pronta al cambiamento verso un futuro completamente diverso dal destino che li segnerebbe negativamente qui sulla Terra. 

Inquietante...

Tratto dal canale SilverBrain

SALVEZZA DELL'UMANITÀ o FOLLIA DISTRUTTIVA?

 

Finalmente riusciremo a scindere lo spazio dal tempo? 

Questo legame indissolubile è una concezione che ci vincola e di cui non riusciamo a immaginare diversamente... 

In Italia, presso l'università Federico II di Napoli, il progetto ha compiuto passi da gigante. "Abbiamo realizzato il prototipo", ha detto il coordinatore del gruppo internazionale autore della ricerca, il fisico Salvatore Capozziello, dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e presidente delle Società Italiana di Relatività Generale e Fisica della Gravitazione (Sigrav). Gli USA, la Russia e la Cina di sicuro non stanno a guardare, tutti dotati di tali impianti e nemmeno il Giappone che nei prossimi anni inaugurerà L'ILC, un complesso di acceleratori di particelle più grande del CERN stesso. 

Il futuro è quasi scritto. L'uomo tenterà di stabilizzare questi esperimenti replicando la Natura perfetta. Spezzerà il legame spazio-tempo che ci vincola e potrà viaggiare istantaneamente nell'universo e finalmente esplorarlo e cercare se è finito o infinito. Potrà viaggiare nel tempo e far sparire persone ritenute utili  o inutili per il Sistema futuro. Potrà cercare Dio o gli Dei creatori... Speriamo che il fine sia anche  di risolvere molti dei nostri problemi senza creare dei paradossi nella realtà umana attuale. Paradossi che tuttavia l'archeologia ha già riscontrato nel corso della storia e ai quali ha azzardato solo ipotesi traballanti. Mi riferisco al lontano passato di civiltà antecedenti alla nostra su questo Pianeta, di cui abbiamo frammenti di  prove insabbiate e  solo un cumulo di anacronismi strani  (articolo dedicato a parte) 

 

 

 

Simone Merlo 

ottobre 2019

Stargate, 1994. Un bellissimo film di fantascienza proprio su questo tema che evidenzia grosse potenzialità ma anche grossi rischi data l'indole umana.