MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

Inganno pluridecennale a livello globale perpetrato per nascondere investimenti top secret e per convincere ad ogni costo il mondo alla teoria eliocentrica che annichilisce l'umanità e dona poteri di controllo alle religioni, ai governi ma soprattutto agli Illuminati. Ci sono le motivazioni, prove raccolte e coincidenze troppo evidenti per non rifletterci...

"Significati"

Estratto di Salvatore Power da una conferenza di Mauro Biglino

NASA ed ESA e i sogni dell'umanità che rimarranno solo sogni ...

Questo articolo si ricollega a: " LUNA irraggiungibile" e " Fake Nasa e ISS " in quanto gli argomenti si completano 

 

CHIAVE DI LETTURA DI UN QUADRO STORICO COMPLESSO:

Analizziamo insieme la nascita e la crescita di  una cospirazione mondiale attorno alle missioni spaziali e alla forma della TERRA. Gli scopi ed i fini non sono quelli che vengono dichiarati o dimostrati dagli enti spaziali e dai media, che sono tutti interconnessi da un  legame prettamente economico e di dominio mentale e religioso. 

Anni '50, la seconda guerra mondiale era finita da un pezzo... Il mondo stava ripartendo con impeto ed audacia, pieno di sogni e speranze con gli USA e l'ex URSS a contendersi il primato per influenzare il mondo futuro. I russi erano ben piu' avanti con la ricerca spaziale, possedevano ottimi scienziati e una determinazione abnegazionista. Nel 1957 lanciarono lo Sputnik e gli USA tremarono per l'invidia e la preoccupazione che l'ex URSS potesse vincere la sfida per conquistare lo spazio e poi chissà cos'altro.  Avrebbero potuto influenzare politicamente ed ideologicamente il resto del mondo abbattendo il capitalismo. Fu cosi che l'ex presidente  ed eroe di guerra Dwight Eisenhower, fece stanziare 100 milioni di dollari dell'epoca per ristrutturare la vecchia NACA in un ente molto piu' competitivo e all'avanguardia: la NASA che venne costituita nel 1958, tra l'altro poco dopo le spedizioni Deep Freeze in Antartide (vedere articolo Antartide Xfile) L'America capitalista e democratica doveva assolutamente prevaricare sul comunismo sovietico...

Fu messo a capo del team l'ex scienziato nazista Wernher Von Braun, salvato anni prima da Norimberga perché considerato  troppo prezioso. La sua preparazione ingegneristica era molto avanti (sviluppò anni prima i missili V1 e V2 usati per bombardare Londra) e l'entusiasmo ed il carisma non gli mancavano di certo. In quegli anni egli conobbe il Sig. "Walt" Disney, imprenditore cinematografico di succeso e il famoso regista Stanley Kubrick, divenuto celebre per  i molti film e per aver diretto il Pianeta delle Scimmie nel 1968. Lo stesso anno, con effetti all'avanguardia per l'epoca, diresse 2001 Odissea nello Spazio e fu così che ci fu la scintilla e avvenne l'idea di affidargli il compito di realizzare un film sull'impresa eroica dello sbarco sulla Luna come aveva ipotizzato un secolo prima lo scrittore Jules Verne. Ecco che nel caso in cui il tentativo della missione spaziale per raggiungere la Luna  prima dei russi non avesse dato buon esito, gli USA avevano il piano di riserva: sarebbero sbarcati lo stesso sul nostro satellite pur di vincere la propaganda ideologica contro L'URSS mandando in onda una registrazione. Negli studios londinesi, venne diretto magistralmente un bel docu-film sull'allunaggio. Quello che a spezzoni venne mandato in onda nel 1969 lasciando il mondo a bocca aperta. Vennero utilizzate delle scene tagliate  dello stesso Odissea nello Spazio! 

Ragioniamo sul perché: di tutto ciò: troppi piloti aviatori avevano perso la vita in quegli anni in voli con prototipi sperimentali da entrambe le parti. Il problema di fondo è che la tecnologia non consente di superare la barriera che l'atmosfera offre e con la quale ci protegge. Esistono sul web decine di prove inoppugnabili dove si vede che il classico alluminio aeronautico e qualsiasi altra lega, fondono per la resistenza e l'attrito sulla nostra atmosfera. La stessa che fonde e disintegra piccoli e medi meteoriti da sempre. Inoltre ad una certa altitudine (oltre i 50/60 km di altezza) aumentano sempre più le onde elettromagnetiche e le radiazioni di Van Allen, fenomeno mortale per qualsiasi forma di vita. Sono talmente potenti che penetrano ogni barriera e protezione alterando in pochi secondi il DNA  e inducendo la morte per collasso plurimo e shock. Tali emissioni sono migliaia di volte più potenti di un'esplosione atomica. È il campo magnetico terrestre che le sviluppa verso l'esterno. Non sono una minaccia, sono una protezione naturale dall'esterno! Inoltre la temperatura oscilla troppo man mano che si risale nell'atmosfera di decine e decine di gradi a scendere e salire. Ciò fa si che per questo si crei condensa poi ghiaccio e viceversa, fattori distruttivi per apparecchiature elettroniche come videocamere esterne anche ai giorni nostri. La pressione diventa insostenibile da contenere. Il vuoto assoluto che si crea non si riesce a compensare al contrario dentro un velivolo. L'essere umano esploderebbe! E se non ci fosse una compensazione nel velivolo spaziale, quest'ultimo si accartoccerebbe all'istante come una banale lattina di birra. 

Quindi l'uomo non ha mai potuto superare una certa altitudine. I rover su Marte sono montati digitalmente, non sono mai stati spediti. Nemmeno il voyager è il messaggio per eventuali alieni. Il terreno marziano è un terreno roccioso desertico terrestre con aggiunta di filtro rosso per le immagini, per convincere il mondo. I suoni dallo spazio, le immagini, sono tutte scenografia montata ad hoc da esperti in effetti speciali. Eppure capita anche nel film più bello e spettacolare che qualche occhio accorto riesca a cogliere qualche dettaglio errato. Una sbavatura, un fenomeno che ti fa crollare la certezza. E se ne trovano tanti di errori commessi dai piloti astronauti "attori" e dai registi. Il problema è che a volte un occhio cieco non vuole capire anche difronte ad una spiegazione forzata e sensa senso da parte di coloro che detengono il gioco e vengono idolizzati come scienziati intoccabili. 

È quindi molto più facile credere ad una menzogna fra mille verità che non notare l'eventuale contrario putroppo... 

Ecco cosa fu...

Un gioco di potere  ed un esperimento degli Stati Uniti con l'ex URSS che ha funzionato, e quindi si è deciso di perpetrarlo. Sul finire degli anni 60, tale menzogna, fu ritenuta utile anche per distogliere l'attenzione dall'assassinio di Martin Luther King (La comunità nera negli USA avrebbe potuto sollevarsi creando una guerra civile per un omicidio commesso da un bianco in un'era di tensioni razziali e discriminazioni) Fu utile  inoltre per distogliere in parte le critiche  e le manifestazioni contro il cul de sac che sarebbe divenuto il conflitto in Vietnam (dopo la seconda guerra mondiale, gli Stati Uniti si erano già impegnati in Corea con migliaia di morti) 

E fu così che tutta questa finzione continuò, ormai non si poteva tornare indietro. Si sarebbe perso il rispetto e la credibilità, esattame te come accade ad ognuno di noi se continuiamo a mentirci. Si chiama autoconservazione anche se è sbagliato. 

Anche il più recente  ente spaziale europeo ESA (nato nel 1975) supporta la Nasa, anche se non volesse, come potrebbe? Ogni agenzia spaziale ha necessità di enormi fondi privati di milionari, di altre aziende connesse per fornitura materiale e servizi e di un buon numero di contributi derivate dalle tasse dei contribuenti. Si capisce che se saltasse fuori la verità, crollerebbero le borse, ci sarebbero rivolte estremiste nel mondo, decine di migliaia di posti di lavoro persi, un indotto allo sfascio e il crollo della religione cattolica con possibile e conseguente diffusione dell'Islam. E allora meglio mentire e continuare con la finzione per non distruggere gli equilibri. 

Di seguito alcuni video molto istruttivi per  tutti voi che fanno di sicuro riflettere... 

Basta informarsi, come sempre... 

 

Coincidenze?

L'astronauta Buzz Aldrin negli ultimi anni di vita, ammise il falso allunaggio

Estratto di intervista montato da David Puente

Errori cinematografici grossolani

Montaggio di Monur Luca

stress spaziale

Gli astronauti che hanno partecipato a parecchi test e finte missioni, sono stati seguiti da psicologi per lo stress imposto dal ruolo e dall'essere protagonisti di menzogne. In loro il senso di colpa e lo stare chiusi in finti prototipi, può essere deleterio. 

Lo stesso Buzz Aldrin, protagonista insieme a Neil Armstrong nella missione Apollo 11, si ritirò dalla scena pochi mesi dopo, per poi ricomparire solo in questi ultimi anni, prima della sua morte avvenuta il 10 ottobre 2019. Egli soffrì di depressione e alcolismo. Forse perché L'Apollo 11 fu solo un giretto attorno alla Luna da lontano e ritorno per registrare dei video, ma l'allunaggio, come spiegato, fu registrato in studios cinematografici da Mr. Kubrick. 

Poniamoci delle domande, ma quelle giuste...

Dal canale Flat Earth Defender, traduzione e voce di Dino Tinelli

DOMANDA con mille risposte, ma qual è quella vera?

Ok. Poniamo il fatto che io e tutti quelli additati come "complottologi" si sbaglino...

Di recente sia la Cina, sia l'India stanno intraprendendo ricerche e test spaziali. Ogni paese tenterà di riprovare ad andare sulla Luna. Come la mettiamo? Perché dagli anni 70 più nessun astronauta vi ha messo piede per colonizzarla e sfruttare eventuali risorse? 

Semplice. Non si può. La tecnologia attuale non consente di  resistere ed arrivarci, soprattutto perché la Luna non è di composizione rocciosa come ci viene fatto credere. E poi perché con l'avvento di tecnologia a buon mercato per tutti, verrebbero scoperte queste finte missioni. Oggi sarebbe troppo rischioso essere scoperti da qualche facoltoso ragazzino quindicenne dotato di internet, arma a doppio taglio... E mentre si sperperano miliardi di dollari in queste finte missioni spaziali, presto verrà fuori la signora Verità. 

Dovremmo tutti pensare a salvaguardare questo nostro unico pianeta "prigione", perché credo davvero che non lo lasceremo mai. Tutte le altre affermazioni sono false speranze di propaganda economica. 

Cercate su internet delle prove, perché a volte chi monta i filmati fasulli degli astronauti fa degli errori clamorosi. Come ad esempio la posizione degli astronauti presunti che osservano la Terra. Si sa e ci dicono che il sorvolo rovesciato permette loro essendo capovolti di osservare in basso la sottostante Terra. Mi spiegate perché in alcuni video trasmessi è così, mentre in altri hanno una posizione normale sospesa in aria con la Terra sotto e dicono di osservarla dallo spazio? 

 

 

Simone Merlo 

ottobre 2019

 

ARTICOLO PROSEGUE IN "FAKE NASA e ISS"