MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

MISTERI e SEGRETI dal MONDO

Se reputi questo sito interessante, condividilo. ACCESSO MENU ARTICOLI con tasto nero a righe bianche ⬇️

Un mondo totalmente connesso. Teramiliardi di dati scambiati pressoché istantaneamente... Immaginiamo i confort e i benefici, perché eventuali rischi vengono derisi come "bufale"? Prendiamo tutto in considerazione di un argomento, anche gli eventuali problemi a distanza di anni...

Dormiamo tranquilli? Le frequenze 5G oscilleranno tra i 30 MHz e i 300 Ghz, altamente penetrati in grado di interferire con la stabilità del DNA. Se il segnale wifi attraversa i muri di casa, attraversa anche le pareti ossee di un cranio adulto che non sfiorano il centimetro, giusto?

Studi sulla pericolosità dell'ELETTROSMOG

 

NON SIAMO QUI PER FARE MERO ALLARMISMO, TUTTAVIA NON SOTTOVALUTIAMO LA NOSTRA SALUTE PSICO-FISICA! 

I promotori della tecnologia e del progresso ad ogni costo riempiono il web di affermazioni denigratorie nei confronti di chi si preoccupa del rovescio della medaglia. Utilizzano un ingenuo ottimismo. Viene ostentata la mancanza di prove evidenti sull'essere umano che dimostrino come le onde elettromagnetiche possano procurare danni alla salute. Chi si preoccupa non è un idiota e pessimista, semplicemente non esclude a priori le correlazioni che sommate ad altre forme di inquinamento (radiazioni nucleari, cibo tossico industrializzato, particolti di combustione, scie chimiche) , creino quindi una situazione ideale per acuire disturbi e malattie (la famosa goccia che farebbe traboccare il vaso) Tali prove vengono forse raccolte ma mai verranno pubblicate in maniera ufficiale. E così studi governativi e privati vengono procrastinati oltre tempo. I veri risultati li potranno forse vedere le prossime generazioni. 

Difficile però non accorgersi di come in questi ultimi 20 anni siano cresciuti i casi di tumori al cervello, ai nervi acustici e disfunzioni tiroidee. Sono aumentati in maniera esponenziale i casi di autismo,  disfunzioni sessuali e infertilità crescente, demenza precoce, e morbo di Alzheimer in età non troppo avanzata. I paladini hi-tech difendono il Sistema di oggi dicendo che non esiste prova che ufficialmente dimostri che queste malattie siano dovute all'aumentare delle onde radio ed elettromagnetiche. I dati però sono facilmente reperibili da fonti mediche qualificate. Si potrebbe affermare di contro che potrebbe invece essere una concausa con effetti a lungo termine, cioè difficilmente identificabili e dimostrabili in quanto sarebbe solo un rimpallarsi di colpe fra mille altri problemi (esposizione al nucleare, scie chimiche, inquinamento atmosferico, vaccini tossici, cibo industriale scadente, etc) 

Il tempo sbiadirebbe memoria, interesse e le prove come sempre... E anche la lentezza dei sistemi giudiziari ammazzeranno la volontà di far chiarezza, finché qualcuno un giorno, eroicamente raccoglierà tutte le tracce ed estrarrà la verità. 

In ogni caso, nel 2012 l'OMS ha classificato come "2B" (sospetto cancerogeno) l'emissione elettromagnetica dei cellulari.

In ogni caso, nel 2017 il Tribunale di Ivrea ha riconosciuto gli effetti sul caso di un ex dipendente Telecom, affetto da neuroma acustico che l'ha portato a perdere l'udito per aver utilizzato per imposizione di mansioni lavorative ad utilizzare 3/4 ore al giorno il cellulare.

Ovvio, la stragrande maggioranza replicherebbe a difesa che quasi nessuno utilizza tale strumento per cosi tanto tempo. I piu' accorti invece sommerebbero tale uso con altre apparecchiature nelle immediate vicinanze sul posto di lavoro e a casa propria in ogni giornata, tutto l'anno. (Pensiamo solo quanti dispositivi elettronici abbiamo nel nostro tempo libero o a casa:  fitbit, cellulari, wifi, antifurti, telefoni cordless, babymonitor per bebé, videocamere wireless, antifurti, smart TV, stazioni meteorologiche, etc)

In Italia, piu' volte sono state chieste indagini ed interrogazioni parlamentari a riguardo in questi ultimi 15 anni. Sono putroppo ancora dichiarate "in corso di studio" Forse queste analisi hanno necessità di anni di ricerca, o forse è il classico procrastinare della politica, sempre alla mercé delle lobbies (in questo caso dei colossi delle telecomunicazioni)

Volete provare anche voi a cuocere un uovo posato fra due cellulari vicini in una romantica telefonata di un'ora?!? 

 

Medici e ricercatori italiani coraggiosi, senza peli sulla lingua...

Sunto di interviste dal canale OASI SANA

1, 2, 3, 4, 5G e poi...?

 

Man mano che la tecnologia entra nei nostri standard ed abitudini di vita, ci rende meno umani e piu' schiavi. Acuisce il nostro ego, snaturandoci dal nostro spirito empatico che ci caratterizza.

I servizi aumentano e i beneficiari idem. Ci viene detto che la tecnologia non si può fermare. Essa è molto piu' veloce della ricerca sanitaria, delle indagini di legge, etc. Le frequenze di segnali elettromagnetici sono sempre piu' presenti e invadono le nostre vite ovunque. Nuove frequenze saranno meno penetranti e piu' basse, ma devono essere amplificate e diffuse con ulteriori ripetitori terrestri e satelliti. Oltre ad un impatto ambientale notevole (si studia già un piano come mascherare i mini repeater con esempi di flora finta), l'essere umano e non solo, sarà costretto ad essere bombardato 24 h su 24 da una forza invisibile molto pericolosa. Tante piccole antenne faranno meno danni di poche ed enormi? 

 

Martin Pall, tra i più noti studiosi al mondo sugli effetti biologici  causati delle radiofrequenze, non lascia equivoci: il 5G provocherà ancor di più danni alla salute umana, già minata dal 3 e 4G

Danni cellulari al DNA ovvero rottura al filamento singolo del DNA,

Rottura del filamento doppio, ossidazione delle basi del DNA, errori nella replicazione. Possibilità di insorgenza tumorale. 

Diminuzione della fertilità maschile e femminile,

Aumento di aborti spontanei,

Abbassamento di ormoni come estrogeni, progesterone e testosterone,

Abbassamento della Libido con problemi di scarsa potenza maschile, scarsa motilità degli spermatozoii. Nelle donne menopausa precoce, danneggiamento del patrimonio di ovociti. 

Danni neurologici moderati e gravi, 

Apoptosi e morte cellulare; stress ossidativo e aumento dei radicali liberi (responsabili della maggior parte delle patologie croniche)

Effetti di squilibrio ormonale, patologie tiroidee e aumento del calcio intracellulare, 

Effetto cancerogeno sul cervello, sulle ghiandole salivari, sul nervo acustico e ottico. 

Disturbi comportamentali (letargia e irascibilità alternate) disturbi del sonno e capacità reattivo-cognitive rallentate. 

Perdita parziale di memoria, demenza e Alzheimer precoce. 

 

Putroppo i danni latenti che si manifesteranno potrebbero essere così minimi e lontani nel tempo, ma dannosissimi comunque. Nessuno può correlare che contrarremo un tumore nei prossimi mesi o che diventeremo tutti affetti dall'Alzheimer in vecchiaia. A me personalmente preoccupa la fertilità che continua a decrescere soprattutto nei paesi piu' industrializzati e sviluppati come il nostro. Se lo stress, se le cattive abitudini di vita e l'inquinamento influiscono, come si fa a negare con assoluta certezza che l'elettroinquinamento non rientri nelle cause che sempre più coppie non riescono a procreare?

Per ora preoccupiamoci tutti di osservare la nuova legge e di acquistare i dispositivi wireless ANTIABBANDONO mi raccomando! Così per qualche sporadico incidente mortale di qualche bebé morto dimenticato in auto, infliggiamo a tutta una  futura generazione delle belle onde elettromagnetiche proprio sotto il sederino e gli organi genitali. Tanto dopo 20 anni, in caso di sterilità, nessuno si potrà  mai ricordare e dimostrare che tali emissioni abbiano eventualmente partecipato a compromettere la capacità riproduttiva. Vi starete chiedendo quale sia il fine di tutto ciò... Semplice: una selezione futura. Solo famiglie agiate in grado di sostenere le spese per affidarsi ad una procreazione assistita, potranno riprodurre il proprio DNA. Sconvolgente questo pensiero no? 

 

Forse i piani di controllare il sovrappopolamento mondiale passano da questo argomento... Bisognerebbe chiederlo pubblicamente a degni personaggi come Kissinger o ai Rockefeller, viste le loro dichiarazioni mostruose di qualche anno fa... Ma le domande dovrebbe porle un analista in stile Tim Roth come nella serie TV "Lie to Me" 

 

 

Come al solito, ai posteri la comprensione  l'ardua sentenza...

Alcuni esempi di preoccupazione letteraria specifica

UN PO' DI CHIAREZZA

Da HDBlog di Andrea Venturelli, una coscienziosa e intelligente raccolta di osservazioni

Nuove potenzialità grazie ai ripetitori ovunque e primi test...

Il 5G, offrirà potenzialità inaudite. I servizi e le offerte a tutto campo ci porteranno a sviluppare realtà alternative (realtà virtuale reale). Verranno fatti progressi in campo medico, nelle comunicazione, a livello di trasporti, di operazioni di marketing aziendale. Tutto ciò che conosciamo fino ad ora diventerà improvvisamente obsoleto. Sapremo solo molto piu' tardi quale sarà il vero prezzo di tutto questo comfort e benessere che ci aspetta nei prossimi 2/3 anni. Per ora le compagnie di telecomunicazioni stanno tappezzando le grandi città conducendo esperimenti nei capuologhi italiani. Eventuali disservizi di rete sono imputabili a test ed esperimenti per migliorare le reti.

Come dicevo prima  i ripetitori sono molto piu' piccoli e col tempo lo diventeranno ancor di piu' e piu' facilmente mascherabili. Verranno installati affianco dei ponti radio, ma non solo. Nelle città verranno distribuiti sui tetti dei condominii, sui semafori, sui pali di illuminazione, dentro i tombini. Le case verranno dotate di repeater e tutto sarà domotizzato e configurato da un utente ultrasapiens che si impegnerà ad ogni costo a programmare e far funzionare grandi e piccoli elettrodomestici fuori casa (magari dal posto di lavoro con grande entusiamo dei titolari e responsabili) perchè tutto diventerà un must, tutto determinerà il nostro status quo. Il 5G ci viene presentato in una famosa pubblicità attraverso un chirurgo luminare di fama mondiale, il quale potrà intraprendere una delicata operazione dall'altra parte del mondo, ovvero in remoto. Ovviamente non si può reclamizzare anche il cittadino medio imprecante che cercherà di far accendere l'acqua della pasta sul piano ad induzione wifi e nel mentre programmare la lavabiancheria dimenticata appositamente spenta a casa. Aggiungiamo la possibilità di interfacciarsi per raffreddare di piu' il frigorifero per il rientro dal lavoro con il prosecco caldo. Mettiamoci insieme anche di collegarsi con la smart TV per scaricare on demand un bel film per la serata. E perchè non accendere l'auto elettrica dallo smartphone per riscaldarla in anticipo in una fredda giornata invernale? E via cosi... Saremmo una generazione che sotto il falso idolo del comfort non fa che spostare nel tempo delle operazioni classiche del quotidiano, anticipandole o posticipandole, in questo mondo senza pazienza e sempre piu' frenetico. Un mondo che si abitua a qualunque cosa superflua e che dimentica cosi facilmente invece i veri valori e le vere gioie di essere in vita. Un mondo che non saprà più prendersi i momenti giusti. Un mondo diseducato che andrà in tilt quando il Sistema farà cilecca. Mi immagino un futuro di gente non più in grado di risollevarsi da un banale imprevisto quotidiano, in perenne estasi a guardare in streaming ricette video dimostrative istantanee perché non più in grado di immaginare e improvvisare... Il tutto chattando sui social, con due TV accese e telefonando. E giù di integratori e tranquillizzati per placare le beate ansie, segnali del nostro corpo che non ascoltiamo mai. I segnali che ci dicono di rallentare prima che qualcosa si rompa definitivamente in noi... 

 

GRANE IN VISTA...

 

E' dimostrato come l'emissione di luce blu nei tablet e negli smartphone, possa alterare l'equilibrio sonno-veglia. Sempre piu' gente soffre di insonnia e altri disturbi del sonno e del comportamento. Lo affermano gli stessi farmacisti che vendono centinaia di confezioni di ansiolitici e integratori per favorire il riposo notturno. È vero o no che si vendono più psicofarmaci in questo ultimo decennio? È vero o no che sono in aumento i casi di cancro e malattie alla tiroide? È vero o no che vi è un'esplosione di consulti psicologici comportamentali? È vero o no che è in costante crescita l'uso di droghe e di superalcolici fra i giovanissimi? È vero o no che sempre più gente soffre di emicranie frequenti? È vero o no che sempre più gente soffre di incubi, attacchi di panico e ansia? 

Alcuni medici e ricercatori indipendenti affermano che la durata sempre più ampia e frequente alle esposizioni a fonti elettromagnetiche può provocare mal di testa, nervosismo, disturbi del sonno, ansia, irrequietezza. Chi difende ad ogni costo il progresso afferma che ancora non esiste il modo per dimostrare al 100x100 tali scompensi e patologie. Chi studia invece tutti i giorni tali fenomeni al contrario, può affermare come nemmeno si possa dimostrare al 100x100 che tali emissioni non abbiano la benché minima influenza sull'uomo. In realtà anche se salteranno fuori problemi di salute ad un numero crescente di persone, il benefit per le società farmaceutiche sarà enorme: avranno una crescita esponenziale di pazienti da poter curare, aumentando il lavoro in ambito medico-farmaceutico... 

Un tribunale inglese lo scorso anno ha respinto le accuse di falso ideologico contro il 5G mosse contro il noto  attivista Mark Steele sui possibili rischi delle reti wireless. 

Di seguito il link dell'articolo. 

https://koenig2099.wordpress.com/2019/03/13/clamoroso-precedente-tribunale-inglese-sentenza-5g-pericoloso-lecito-parlarne/

Ricordo a tutti che nonostante la qualità e i test dichiarati, la maggior parte delle strumentazioni è Made in China, la quale ha standard molto differenti di controllo e certificazione dei suoi prodotti... 

Un importante test è stato condotto da studenti in Danimarca sulla qualità del sonno e l'utilizzo del cellulare. Siete curiosi? Copiatevi questo link:

 

https://www.esperimentanda.com/esperimenti-sugli-effetti-biologici-del-wi-fi-su-piante-cellule-vicino-antenne-telefonia-router-cellulari/

 

E in Italia?  Leggete le news sulle ricerche dell'ente A. M. I. C. A, delle nostre prestigiose Università e dei Medici che chiedono di visionare dati ufficiali in possesso ai Ministeri competenti in materia... 

 

https://www.infoamica.it/sperimentazione-5g-manca-il-parere-sanitario/

Sempre piu' brillanti e furbi oppure diventeremo pupazzi alla mercè di sconosciute volontà di pochi eletti? Forse le prossime generazioni saranno inebriate ed inebetite ancor peggio della nostra, già schiava del consumismo e di gingilli hi-tech. Speriamo in un adattamento genetico e un risveglio della spiritualità e della coscienza universale...

In alcune università americane sono stati condotti test sugli effetti delle onde elettromagnetiche nei ratti. Risultati?

Sezione cerebrale di ratto prima e dopo. Sono evidenti danni permanenti in centri adibiti a funzioni specifiche. Sviluppo di anomalie di replicazione DNA: TUMORI

Ecco come apparirebbe il flusso di onde elettromagnetiche a cui siamo soggetti

Problemi posturali, atteggiamenti sociali, cervicalgie, lombalgie , perdita di reazione e capacità osservativa. Possibili danni ai nervi oculari. Nei prossimi anni avremo i risultati di questa abitudine consolidata nel deambulare a sguardo basso, come in segno di sottomissione alla Dea tecnologia.

SCARICO DI RESPONSABILITÀ

 

Oltre alle classiche istruzioni, presto i prodotti tecnologici avranno menzioni di scarico di responsabilità. Quando arriverà il giorno in cui verrà dimostrato inconfutabilmente quanti problemi avrà causato quest'overdose di tecnologia che non ci sazierà mai, allora di sicuro verrà dichiarato che nessuna azienda fornitrice di beni e servizi ha obbligato il consumatore ad abusare di dispositivi per tempi oltre misura. Eppure le comunicazioni, i futuri pagamenti, relax e giochi, lo shopping online, i social, le news e presto la domotica di casa, sarà tutto eseguibile e raggiungibile da un unico dispositivo: lo SMARTPHONE, evoluzione del vecchio antenato cellulare. Esattamente come offrire una tavola imbandita di dolci a dei bambini lasciati senza una guida e auspicare che non facciano indigestione...

--- POSSIBILI RIMEDI ---

 

Il progresso, il business, la tecnologia non si potranno mai fermare. Andranno sempre avanti ad ogni costo. Possiamo lamentarci, ma infine accetteremo sempre i cambiamenti. Possiamo solo raccomandarci di essere intelligenti e di cercare di farne un buon uso. Cerchiamo di proteggerci, soprattutto i piu' piccoli, in qualche modo. Nella mia "ignoranza", se si accusano sintomi descritti di ansia, stress, nervosismo, mal di testa, etc, raccomando di farsi consigliare da un naturopata prima di allarmarsi subito e di ricorrere ad esami medici invasivi. Non sempre, ma molte volte la Natura offre ottime soluzioni, con un consiglio sul regime alimentare per contrastare le onde elettromagnetiche presenti sempre piu' forti e ovunque. Ricorriamo ai Fiori di Bach o ai Fiori Australiani

Proviamo le Piastre di Teslamateriali energetici in alluminio anotizzato con un trattamento specifico per incanalare l'energia vitale nel punto chakra che ne risente ed aiutarci a disperdere le energie negative che ci circondano. 

Proviamo ad arredare le nostre case con PIANTE VIVE che disperderanno in parte le emissioni dannose delle frequenza incrociate di tutti i dispositivi che abbiamo, rendendoci piu' sereni.

Ad esempio:

Chamaedorea o Palma di bambù 

Crisantemo.

Dracena a bordi rossi.

Edera comune.

Felce di Boston.

Ficus benjamin.

Gerbera 

Spatifillo. 

Personalmente consiglio di allontanare i cellulari ed i tablet dal comodino durante la notte. Allontanate il piu' possibile i baby monitor dal letto dei figli piccoli. Il cellulare andrebbe usato a 5 cm dall'orecchio alternandolo a non piu' di pochi minuti per orecchio. Sviluppa calore in watt... un ottimo slow cooking !

Battute a parte, alziamo gli occhi e riappropiamoci di vivere ciò che resta di bello di questo unico mondo. Perché se la tecnologia ci ha aiutato per tanti versi, ci ha reso schiavi, facendoci perdere in parte sentimenti ed emozioni. Non snaturializziamoci, viviamo al meglio il presente, preoccupandoci di più del nostro futuro. 

 

STATE BENE, SIATE FORTI, FELICI ED IN SALUTE!

 

 

Simone Merlo

novembre 2019

 

 

Fico Beniamino. Oltre che una bella pianta, assorbe in parte le onde elettromagnetiche della casa.

Dove acquistare o come crearsi questi dispositivi per stare e sentirsi meglio