MISTERI e SEGRETI dal MONDO

MENU ARGOMENTI tasto nero ⬇️

MISTERI e SEGRETI dal MONDO

MENU ARGOMENTI tasto nero ⬇️

Nata nel 2003, la giovane attivista svedese Greta Tintin Eleonora Ernman Thunberg, resiste alle critiche e prosegue a sensibilizzare l'umanità sul cominciare davvero a rispettare il nostro unico pianeta.

Il coraggio e la determinazione di voler cambiare un sistema malato

 

L'unica battaglia corretta a sto mondo è quella per la corretta informazione, l'altruismo e il bene per l'umanità 

Se fossi padre di questa ragazzina, non potrei che essere orgoglioso. Molto preoccupato, ma orgoglioso. 

Da un mondo spinto dall'individualismo, dall'egoismo e per lo più indifferente, finalmente si "eleva" una figura che porta tutti a riflettere. Il tema è la sopravvivenza e il futuro a rischio per le prossime generazioni. 

Il problema di fondo è il business dello sfruttamento globale e delle classi lavoratrici prostrate alle leggi di multinazionali e lobbies senza scrupoli, complici di governi accondiscendenti e corrotti. 

Il surriscaldamento globale non è l'unico problema.

Scioperare per il surriscaldamento globale vuol dire denunciare un Sistema violento. 

Il clima che cambia in peggio è una delle concause che ci sta conducendo verso il baratro. Aggiungiamo la violenza, il business della guerra ovunque con la scusante terroristica, il cibo scadente industrializzato, lo sfruttamento di risorse naturali, il nucleare e la crisi economica. Tutto riversato nello scaricabarile del fenomeno del sovrappopolamento. Intanto terremoti e nubifragi si alternano con periodi di estrema siccità. I mari e gli oceani sono pieni di plastica. È tempo di cambiamento... 

ABBIAMO AVVELENATO IRRIMEDIABILMENTE LA TERRA. TROPPE SPECIE SI SONO ESTINTE E LA PROSSIMA POTREBBE ESSERE LA NOSTRA... 

I potenti del mondo scaricano sulla massa tutte le colpe. Loro che per primi dovrebbero per lo meno trovare il modo di creare un'economia sostenibile. Che si tengano prestigio e ricchezze, ma che provino a migliorare questo mondo. Sono anche loro genitori e diventerrano anche loro nonni !

E' questo che vogliono per i loro eredi?

Eppure l'economia, i contratti, i posti di lavoro ci sarebbero tutti lo stesso se tutto il mondo cambiasse rotta e decidesse di investire tutti i suoi sforzi per un futuro pulito. Il problema è causato dall'ingordigia e avidità di grossi magnati, delle lobbies e di società finanziarie che hanno paura di non poter mantenere lo status quo se ci fosse una vera inversione di tendenza nei consumi, nelle energie alternative, nei costumi e comportamenti delle masse. A loro importa che il mondo sia sempre più sporco, inquinato e indebitato. 

A loro importa che le classi siano sempre più povere e sempre più deboli e restie ad opporsi. Così l'abitudine avrà il sopravvento e nessuno piano piano avrà piu' il coraggio di alzare il viso dal proprio smartphone.

E cosa abbiamo ottenuto oggi dopo tante guerre e sacrifici? 

Viviamo in una società frenetica, attorniati da debiti, stress, ansia ed egoismo. Siamo felici cosi ?

 

Il mondo deve smettere di accettare tutto ciò perché il bene comune e gli obiettivi da raggiungere sono per le prossime generazioni, quelle che saranno ancora più a rischio di noi. 

La libertà di esprimere il proprio disagio per questa situazione globale è più che fondato e merita di essere dimostrato sempre e con più forza, affinché tutti possano capire che non si può sperare di distruggere tutto senza pagarne le conseguenze. Non si può credere alle menzogne futuristiche di cercare un nuovo pianeta da colonizzare. Su tale ipotesi, si creerebbero nuovamente i presupposti di ricominciare a sfruttare l'habitat e le risorse umane, creando nuovamente divari sociali, debiti ed inquinamento. 

 

GRETA OFFRE ATTIVISMO PACIFICO ED ALTRUISTA

 

Nonostante la sua giovane età, Greta ha dimostrato un'estrema maturità e responsabilità. Supportata dalla sua famiglia e da numerosi amici, ha chiesto ed ottenuto udienze presso il Consiglio ONU, al Congresso Americano, presso il Parlamento svedese, austriaco, tedesco. Ha esposto le sue preoccupazioni al Senato italiano, ha parlato alle televisioni e partecipato a conferenze in Francia e negli Stati Uniti. Ha incontrato Papa Bergoglio e numerosi vip che la sostengono e la incitano a proseguire nella pace, ma con determinazione. Il suo non è un semplice lamento accusatorio. Greta cerca di farci capire quanto sia importante che i governi e le grosse multinazionali adottino delle strategie di cambiamento per cercare di salvare la terra, l'aria, gli oceani. E sembra non fermarsi mai. Gira per le piazze di grandi città, radunando folle di simpatizzanti e gente che si è attivata per supportare un futuro più ecologico. Sono tante le organizzazioni nel mondo che lottano contro il modo in cui sfruttiamo questo pianeta. Non mi riferisco solo a Greenpeace ma anche a piccole e medie associazioni che offrono il loro contributo. 

Credo che nei prossimi mesi, anziché sgonfiarsi, questo movimento aumenti. Me lo auguro per il nostro bene comune. 

Temo però che poteri occulti di pochi, nei prossimi mesi, tenteranno di tutto per bloccare questa battaglia, spostando l'attenzione grazie ai mass media su altro. 

Simpatico come sul web circolino foto in cui la si paragona alla reincarnazione di una bambina svedese di cento anni fa... Molto azzardatamente c'è chi l'ha definita come un nuovo "profeta" o un nuovo Gesù, come se fosse l'ultimo erede della stirpe messianica, tenuto nascosto fino ad oggi... 

Interessante chi la vede come una potente BAMBINA CRISTALLO, con morale ed etica così elevate che ci aiuterebbero nel difficile periodo transitorio verso un'era di ritrovata spiritualità e armonia globale. 

Pessimo invece chi la descrive come un'altra teenager in cerca di gloria e fama. Ignorante chi crea ironia sul fatto che per lei sia meglio proseguire gli studi a scuola. Volgare chi la insulta e calunnia. Vergognoso chi allude al fatto che derivi da una famiglia benestante che la supporta nei sui viaggi, nei suoi discorsi e nel suo benessere. Cosa credono costoro? Che dovrebbe predicare scalza e morire di fame? Che inizino a farlo i grassi Cardinali o i giovani rampolli viziati di famiglie miliardari, no? Meglio ancora, che inizino i beati politici a cambiare atteggiamento per salvare il pianeta senza tergiversare come loro solito. 

Per chi volesse seguirla a proprio modo e approfondire, qui sotto inserisco il link del suo sito:

 

https://www.fridaysforfuture.org/

Sunto del discorso davanti al Senato della Repubblica italiano

Tratto dal canale Fanpage.it

Qui davanti al Congresso Americano, Washington D.C.

E NOI COSA POSSIAMO FARE ?

 

Innanzitutto dare per primi un esempio di cambiamento. 

 

- Differenziamo la spazzatura !

- Evitiamo di alzare il riscaldamento oltre misura d'inverno nelle nostre case. 

- Nel tempo libero, passeggiamo o usiamo la bicicletta per le piccole commissioni. L'automobile o la moto non sempre sono indispensabili.

- Non gettiamo le immondizie in giro per pigrizia o per comodità. Idem per i farmaci scaduti, l'olio, le pile esauste, complementi d'arredo ed elettrodomestici. Esistono le ecoisole apposta.

- L'acqua è una risorsa preziosa, non sprechiamola.

- Prima di gettare un cibo appena scaduto, apriamolo, annusiamolo e facciamo un piccolo assaggio. Probabilmente è ancora buono e commestibile.

- E quant'altro ci responsabilizzi e ci renda piu' civili...

 

 

 

LA SPERANZA PER IL FUTURO

 

 

Speriamo che le lunghe braccia delle lusinghe e della corruzione non riescano mai a sedurre e rovinare così tanta speranza...

Mi auguro che Greta resista alle forze oscure di un SISTEMA che tende ultimamente piu' a "disinformare" che ad insegnare il vero.

Questa ragazzina, paragonata ad una nuova "Giovanna d'Arco" gode del rispetto e del sostegno di personalità famose, impegnate nel sociale e nel volere aiutare il mondo a modo loro. Sono attori, cantanti, ma anche comuni persone giovani ed anziane. 

Greta...

Tenteranno di screditarti, si inventeranno bufale e fake news. Controlleranno chi chiami, cosa mangi, ogni cosa che dici. Il SISTEMA ti scannerizzerà aspettando un tuo passo falso, un tuo minimo errore. L'unica sua arma è il fango. Da sempre. Speriamo che la tua figura non venga sfruttata, che tu non sia la solita meteora usata per fini politico-economici di lotta per il primato del mondo. 

Resisti, continua, non abbatterti perché abbiamo tutti bisogno di te! 

 

 

Auguri Greta, a te il mio elogio e il mio sostegno !

 

 

Simone Merlo

dicembre 2019

Noi tutti pensiamo di essere furbi e liberi... Articoli su questo tema proseguono nelle sezioni di questo sito "GENERAZIONI & TEORIE" e "COMPLOTTO GLOBALE"