MISTERI e SEGRETI dal MONDO

MENU ARGOMENTI tasto nero ⬇️

MISTERI e SEGRETI dal MONDO

MENU ARGOMENTI tasto nero ⬇️

Marte con i suoi satelliti Fobos e Deimos. La distanza media dalla Terra è dichiarata essere circa 225 milioni di km. Con gli attuali mezzi a disposizione, si tratterebbe di un viaggio della durata di sei mesi ad oltre 50,000 km/h... Se le telecomunicazioni viaggiassero alla velocità dichiarata della luce senza interferenze, le trasmissioni avverrebbero con circa 15 secondi di ritardo.

MARTE: NOSTRA FUTURA COLONIA E SALVEZZA?

 

L' ambizione umana non ha limiti nella miscela di verità e menzogne... 

 

Marte secondo il sitema eliocentrico imposto ed affermato, è il quarto pianeta come distanza dal Sole.

In astrologia è associato alle qualità dell'aggressività, dell'azione, del dinamismo e dell'impulsività visti come pregi. Sia i Greci che i Romani, l'hanno venerato come Dio maschile della Guerra.

E' inclinato di 25° su se stesso e pur essendo più piccolo della Terra, la sua rotazione dura 1 giorno e 37 minuti, quindi le giornate durano pressoché come sulla Terra, ma non le stagioni. 

Ecco perchè per noi è così attraente. Ma non è poi così ospitale come immaginiamo. I suoi satelliti Fobos e Deimos ruotano attorno ad esso nel giro di poche ore come fossero quasi un SOLE ed una LUNA non più attivi da tanto tempo. ( per chi crede alle evidenze del sistema geocentrico )

Le immagini che ci giungono da lassù ( vere o false che siano ) ci fanno immaginare un paesaggio simile a luoghi ben conosciuti sulla Terra, come le terre del Sinai o della Giordania. Sembrano aree desertiche del Cile o dell'Australia. Ecco perchè nell'immaginario collettivo intravediamo una possibile seconda casa. Un nuovo mondo da conoscere e amare o nuovi territori da sfruttare? 

COINCIDENZE ? PROSEGUIAMO INSIEME CON IPOTESI E TEORIE

 

L'interesse per MARTE e i suoi misteri furono "impiantati" all'umanità dalla NASA sul finire degli anni '70 del secolo scorso. In questa famosa foto si vede "LA FACCIA SU MARTE" o "VOLTO DI CYDONIA". Una montagna di circa 3 km x 2 con una conformazione che ricorda il volto umano grazie anche a un sorprendente effetto di luce e ombra.Fu scattata nel 1976 dalla sonda Viking1 ed è da qui che si intensificò la curiosità su alieni marziani e le missioni assolutamente da perseguire.

Telescopi, sonde, rover e team di scienziati dibattono se e quanta acqua ebbe Marte in passato. Zone che sembrano ancora ghiacciate agli scanner per il sottosuolo fanno sperare che se esiste ancora una riserva di acqua, allora potrebbe esserci vita. E se c'è vita, allora c'è speranza...

Ricostruzione icg ipotetica. In effetti, ai poli opposti di MARTE ci viene mostrato tanto ghiaccio, esattamente come sulla Terra. Altre coincidenze per renderlo appetibile?

Il monte Olimpo. La vetta più alta del pianeta. Una base di 600 km e un'altitudine di circa 25! Per oltre metà è ricoperto da uno strato spesso di ghiaccio.

Progetti - Nuove frontiere galattiche

Basterebbe trovare un modo efficace per creare un'atmosfera ideale per l'essere umano: piante che produrrebbero ossigeno assorbendo anidride carbonica, immettendo nell'aria quella miscela di gas indispensabili per gli esseri viventi. Creazione progressiva di flora e quindi fauna immessa che prolifererebbe.

Ma il problema più grosso è appurare e verificare l'esistenza di una barriera fisica semipermeabile come la nostra, prodotta dall'elettromagnetismo. La famosa atmosfera che chiamo CUPOLA del firmamento. Essa ci protegge e trattiene l'aria ma al contempo è un limite enorme da varcare...

( VEDERE ARTICOLO CUPOLA CELESTE

In ogni caso si afferma che nel prossimo ventennio l'uomo conquisterà il pianeta rosso, eppure la mia cauta vocina interiore mi dice che potrebbe volerci almeno un secolo... 

ECCO PERCHÉ QUESTO ARTICOLO L'HO INTITOLATO MARTE 2130

Non è "OPPORTUNITY", però questi pannelli solari nel deserto del Nevada assomigliano molto al rover in missione sul Pianeta Rosso...

Con la computer grafica se eliminiamo le montagne dall'orizzonte, "arrossiamo" il terreno, "ingialliamo" l'azzurro e per ultimo sostituiamo i due avventurieri con due esploratori in tuta spaziale... Ecco ci siamo...

Territori desertici e rocciosi li troviamo nelle isole Canarie, nelle terre sacre attorno alle Ayers Rock in Australia e nel deserto di Atacama in Cile. Anche il deserto del Gobi e del Sahara potrebbero rappresentare l'alternanza di rocce e sabbia rossiccia di Marte. E in effetti molte riprese cinematografiche del passato furono eseguite proprio in queste zone sulla Terra, prima dell'avvento delle ricostruzioni interamente digitali dei set.

DATI e INFORMAZIONI NON VERIFICABILI

 

ATTO DI FEDE PARTE II

( il primo dogma di fede  sarebbe l'allunaggio del 1969 dove oggi nel 2020 quasi il 50% del popolo americano crede sia stato una messa in scena in piena guerra fredda ) 

- vedere a riguardo  articoli dedicati LUNA IRRAGGIUNGIBILE - NASA & ISS FAKE e NASA E ESA HOAX - nella sezione GLOBO O TERRA PIANA ?

O i segreti militari non ci vengono svelati con tutti i loro prototipi oppure qualche conto non torna.

La NASA ha dichiarato anni fa che il vettore (super razzo) che ha trasportato il rover in prossimità di Marte, ha impiegato circa sei mesi, precalcolando quando il pianeta rosso fosse il più vicino possibile a noi ( rivoluzione attorno al sole )

Cosa occorrerebbe per arrivare su MARTE? Una velocità stimata in 60,000 chilometri orari (inaudita) costante percorrendo oltre 230 milioni di chilometri in sei mesi. O 30,000 km/h in un anno.

Ma quale razzo può viaggiare così veloce? Con tutte le precauzioni del caso, come resisterebbe il corpo umano a non implodere? Regolazione antigravità e pressione? mmm ...

Non stiamo mettendo tutti i rischi sul piatto della bilancia. L'urto con una piccolissima particella (granuli di meteoriti o immondizia spaziale) a quella velocità farebbero esplodere il vettore come se fosse colpito da una testata atomica. L'accelerazione e la velocità allucinante liquificherebbero i corpi degli astronauti. Nessuna protezione o contromisura reggerebbero alla pressione del vuoto dello spazio e a temperature di centinaia di gradi sotto lo zero. Esploderebbe tutto frantumandosi in cristalli di ghiaccio. Le propulsioni nucleari, i serbatoi di propellente e di ossigeno, aumenterebbero tale esplosione.

Secondo me, la nostra scienza è ancora troppo legata alla fantascienza e lo scandalo è che la maggioranza della popolazione mondiale, speranzosa e ottimista, beve queste notizie, qualunque sia la sua istruzione e competenza. Tutti accettano le notizie rispondendo:

" Perchè lo dicono gli scienziati ... "

Pare che credere ed accettare non sia solo un dogma di fede, ma quasi un rassegnarsi al fatto che se viene detto da un'autorità superiore a noi, allora sia vera per forza. Ma del resto è sempre stato cosi...

È così o no ? Chiunque provi a ragionare con la sua testa senza preconcetti viene visto come un complottista pazzo e isterico. 

Eppure a gente dubbiosa così come me, farebbe molto piacere capire se veramente potremmo superare i limiti imposti della nostra atmosfera perché nonostante foto, video e interviste dallo spazio, non credo ci siamo mai allontanati più di tanto. 

Infatti la ISS è molto probabilmente sempre stata dentro la nostra atmosfera ed è presumibile che sia tornata a terra da tempo, in cui è stato creato un bellissimo set cinematografico off limits. 

Per chi volesse approfondire queste teorie che sembrano strampalate,  consiglio di seguire gli articoli approfonditi nella sezione del sito "GLOBO O TERRA PIANA

Il rover CURIOSITY di 1 tonnellata di peso. Alimentato a nucleare, rispetto al precedente rover OPPORTUNITY (andato fuori servizio dopo 15 anni di esplorazioni). Dal 2012 esso cerca e cataloga tracce su Marte. I complottisti affermano che sia sulla Terra, nei nostri deserti e che vengano inscenati ritrovamenti scottanti per ottenere interesse e finanaziamenti per proseguire ipotetiche missioni. Le prove? Spiegazioni che su Marte nessun prodotto di elettronica con l'attuale tecnologia e materiali conosciuti resisterebbe a venti oltre 300 km/h, tempeste di sabbia per giorni e giorni e sbalzi termici causa poca densità atmosfera. Le temperature oscillano fra -120°C e +20°C in estate.

ANTICHE CIVILTA' - PROVE VERE o SET ?

 

Su Marte orbitano 5 satelliti di controllo comandati in remoto dalla Terra.

Il rover Opportunity, ormai dismesso, ha mappato per 15 anni il suolo alimentato termoelettricamente attraverso la radiazione solare. L'altro rover nucleare chiamato Curiosity, da 8 anni a sta parte fa le sue esplorazioni e comunica dati con team di scienziati. Un altro gruppo elitario di scienziati si sta allenando psicologicamente e fisicamente per una futura missione umana composta da 200 prescelti da tutte le nazioni che partecipano finanziariamente. 

Stiamo parlando di un giro di affari di centinaia di miliardi di dollari...

Sul web e sui mass media circolano foto ( vere o false non si sa ) di strane costruzioni antiche, di suppellettili, di resti ossei, di forme di vita aliene, di monumenti, etc.

Come a volerci convincere che lassù troveremo risposte ai nostri quesiti fondamentali. ( che in realtà dovremmo già conoscere, ma sono censurati da governi, famiglie plutocratiche e religioni )

Come a volerci convicere che il nostro destino si trova là. Un ipotetico futuro, difficile, ma inevitabile per poter sopravvivere.

E allora notiamo quelli che sembrano resti di una civiltà estintasi migliaia di anni fa, in un tempo in cui non era arrivata a progredire come ai giorni nostri. Si intravedono somiglianze con la cultura egizia o mesopotamica. 

Se noi ci estinguessimo oggi improvvisamente, fra decine di migliaia di anni, coloro che ci scopriranno troverebbero tracce del nostro presente ma anche della nostra antichità (esempio resti della Tour Eiffel, del Colosseo e dei nostri grattacieli pieni di tablet, cellulari e computer. Troverebbero resti arruginiti di treni, navi, aerei...) 

In ogni caso, siamo sicuri che tutto ciò non sia un SET impostato per ottenere e proseguire studi e lavori attraverso enormi finanziamenti ?

Intendo dire, come fanno delle ossa scoperte ad agenti atmosferici essere sopravvissute per così tanto tempo? Come fanno ad essere cosi pochi i riscontri dei rover che dai primi anni 2000 girovagano su Marte? Avranno percorso migliaia di chilometri no?

Forse desideriamo così tanto convincerci a vicenda di avere il potenziale per farcela, che abbiamo bisogno di prove per crederci. Intendo dire che le intenzioni ci sono, ma non siamo ancora così avanti tecnologicamente rispetto a quello che ci viene mostrato. Il tutto per tenere le masse impegnate a sognare per generazioni.

E se non è così e Marte fu veramente abitato, quali furono le cause di estinzione o di abbandono ?

Vi sono molte teorie a riguardo. Studiosi di fama mondiale affermano che furono i nostri antenati ad abbandonare quel pianeta un tempo florido, ma divenuto piano piano arido. Pochi eletti furono  "spediti" verso la Terra, per popolarla.

Ecco quindi che noi saremmo degli ALIENI

Altre teorie affermano che ci furono pandemie, guerre termonucleari o impatti devastanti di asteroidi.

Le analogie con il nostro passato sono meravigliose da un lato o spaventose se fossero frutto di una sceneggiatura come detto sopra.

Eppure le sonde che orbitano su MARTE non possiamo coglierle con strumenti non professionali. I rover li abbiamo visti decollare attaccati a dei vettori (RAZZI) Li abbiamo visti atterrare, ma non abbiamo assistito alla fuoriuscita dalla nostra atmosfera.

Digitalmente si inscenano kolossal cinematrografici con migliaia di comparse che sembrano reali, ma in realtà sono inesistenti.

Se qualcuno ci volesse gabbare, non dovrebbe nemmeno sudare tanto con software di editing e simulatori.

Ci attirano l'IGNOTO o le riserve di metano, eventuale petrolio, oro, diamanti e chissà cos'altro di nuovo ?

E se invece è tutto vero e fondato e dobbiamo per forza sopravvivere lassù, perchè nei prossimi anni accadrà qualcosa di bruttissimo ? 

QUALCOSA DI CUI SONO A CONOSCENZA POCHI ELETTI 

Sapete a cosa mi riferisco, dovremmo essere abituati. Un possibile impatto mortale di un enorme asteroide ( già calcolato e scoperto da tanto tempo ) taciuto all'umanità per non farla crollare nella disperazione del caos che accelererebbe il processo di nostra autodistruzione.

Intendo dire... Se gli scienziati fossero a conoscenza che non vi è modo alcuno di deviare un enorme asteroide che punta verso di noi, ce lo farebbero sapere?

Forse giusto 24 ore prima ...

SOGNI ed AMBIZIONI

 

Così è fatto l'essere UMANO. Esso si pone sempre nuovi obbiettivi. Cerca di superare sempre i suoi record, spingendosi oltre ogni limite. La sua SETE di conoscenza è insaziabile. La sua FAME di gloria lo è altrettanto. Nulla lo può fermare o rallentare. Niente lo può far desistere dai suoi sogni e dai suoi desideri. Morirebbe pur di dimostrare di aver ragione. Il suo EGO smisurato è pari solo all'improvvisa lucidità finale che d'un tratto ci appare in vecchiaia e che ci ricorda che siamo MORTALI e ignoranti. Per tutta la vita crediamo di fare la differenza e di stupire le generazioni a venire, prima di venire eventualmente smentiti dai posteri. E' questo il circolo vizioso da cui non usciremo mai. Il nostro EGO smisurato e le relazioni sociali, cariche di ipocrisia e menzogne.

Nelle amicizie ci si ritrova per festeggiare, lavorando ad un progetto del genere si finirebbe per entrare in competizione e rivaleggiare. 

Se mai riuscissimo a colonizzare MARTE, poi ci fermeremmo? Cosa cambierebbe dal colonialismo che perseguimmo per secoli sulla Terra? 

Il Presidente USA Donald Trump, nel 2019 ha istituito un nuovo corpo militare speciale, lo SPACE FORCE che conterà circa 16.000 persone tra militari e civili. Farà a capo alla USAF e intanto il budget annuale per la difesa sale a quasi 800 miliardi di dollari.

Soldati e scienziati che si addestrano militarmente per il futuro. Ecco la task force dello zio Sam. Minacce aliene o di terrorismo da parte di altri stati canaglia ? Per ora nulla è certo. L'obbiettivo è quello di proteggere gli asset degli Usa nell'alta atmosfera... In primis le centinaia di satelliti che vengono utilizzati per le telecomunicazioni e per l'intelligence. Terrorismo, cyber attacchi, rivalità con Russia e Cina (e anche la vecchia Europa, perchè no?!?), per gli Stati Uniti, ogni cosa è sempre una questione di sicurezza nazionale.

Creare sempre una ipotetica minaccia anche quando non fosse vero...

IL BUSINESS SEMPRE DAVANTI A TUTTO. https://youtu.be/kzknpjmF_jA - video di Progetto Coscienza Cosmica

Immaginario collettivo e Filmografia

 

Il cinema fantascientifico ci stuzzica su mille opportunità, su idee rivoluzionarie e su obiettivi da raggiungere sempre e comunque, sprezzanti dei rischi e di fattori imprevisti che immancabilmente ci colgono alla sprovvista.

Sul tema alla conquista di Marte, sono stati scritti quintali di romanzi, racconti e studii. 

Le case cinematografiche in qualche modo ci hanno sempre messo in guardia, lasciando dietro una morale o un significato da sviluppare.

Pensiamo a film come CAPRICORN ONE - ATTO DI FORZA - MISSION TO MARS - THE MARTIAN, etc, etc. 

Ho trovato molto interessante la serie TV MARTE diretta da Ron Howard andata in onda su National Geographic Channel. 

LI AVETE VISTI? NULLA FILA MAI LISCIO COME L'OLIO.

Eppure dai moniti degli scrittori e dei registi, l'uomo non imparerà mai, ma coglierà sempre opportunità rischiose per osare, osare ed osare ininterrottamente.

L'ex presidente USA Barack Obama, nel 2015 promise al mondo che l'America invierà il primo contingente di scienziati e militari su Marte entro il 2030 per stabilirvi una prima colonia. Nel mio piccolo, ribadisco che siamo indietro di almeno 100 anni.

Una scena tratta dalla serie televisiva "MARTE" del 2016, regia di Ron Howard, in onda su National Geographic. La storia di avventura, imprevisti e tensioni fra i vari collaboratori di diverse nazioni sul Pianeta Rosso. Le rivalità non mancano mai. Come potremmo escluderle a priori in una vera missione di tale portata?

3 grandi colossi. 3 grandi Nazioni rivali. Tutte vogliono dimostrare alle altre la determinazione, la forza e l'impegno per le future missioni spaziali. Si celano spionaggio e sabotaggi dietro finte collaborazioni, trattati e sorrisi? Iniziamo bene... Pensiamo davvero che le tensioni spariscano fra molti decenni e più una volta conquistato un pianeta? In mezzo ai tre litiganti, c'è la povera vecchia Unione Europea che fa da cuscinetto...

MOTIVAZIONI

 

Un nuovo inizio, una immensa speranza di salvezza per l'umanità  che sogna di abbandonare una Terra sovraffollata e inquinata

Siamo sicuri che i leader mondiali, le aziende miliardarie private del settore e l'esercito spaziale, consentirebbero l'accesso nella nuova OASI alla maggior parte delle persone? 

Quali sarebbero i criteri di scelta?

Pochissimi potranno sperare in un futuro alternativo. Forse lo 0,001 % della popolazione mondiale che fra un ventennio potrebbe superare i 10 miliardi, ovvero circa 100,000 individui prescelti. Ovviamente solo  giovani, sani, forti, ricchi e laureati. Più la manovalanza per la manutenzione e i lavori più pesanti.

Probabilmente qualcuno si assicurerebbe di abolire le religioni lassù e istituire una unica forma di governo assoluto con poche leggi fondamentali.

Ripartendo con leggi semplici e severe, etica e morale rigide, siamo sicuri che nel tempo non ridurremmo anche MARTE in un bellissimo pianeta inquinato e sovraffollato? Siamo sicuri che non trivelleremo e sfrutteremo ogni risorsa? Non esisterà prevaricazione e il dio denaro di lobbies emergenti? Se prospereremo aumentando il numero degli abitanti, aumenteranno esigenze e consumi, quindi sarebbe inevitabile rovinare anche la nuova casa. Se non mettessimo al mondo nuove vite, allora ci estingueremmo... Inoltre nella ipotetica perfezione super controllata, inevitabilmente prima o poi ci sarebbe qualcosa che farebbe scattare rivolte e una guerra civile fra la popolazione e gli amministratori. e quindi dinuovo tutto daccapo.

CREARE DISTRUGGERE E RICREARE... Bel dilemma...

NON ILLUDIAMOCI, L'UNICO MODO PER CAMBIARCI SAREBBE QUELLO DI ESTINGUERCI DAVVERO ED ESSERE RIPROGRAMMATI BIOGENETICAMENTE SENZA EMOZIONI.

 

Dalla fine degli anni '70 non siamo più tornati sulla LUNA perchè ?!? 

Abbiamo lanciato sonde, creato una stazione spaziale internazionale non verificabile, sviluppato, usato e dismesso spaceshuttles. 

Abbiamo inviato in orbita satelliti, sparato razzi, fatto grandi fuochi d'artificio...

Non ci è permesso e non svilupperemo una base permanente sulla LUNA, come potremmo crearne una su MARTE che dovrebbe essere 1000 volte piu distante ?

FORSE PERCHÉ SIAMO DIFRONTE AD UN ENORME BLUFF IDEATO PER MASCHERARE ALTRO E TENERCI IMPEGNATI A SOGNARE SU QUALCOSA CHE IN REALTÀ È IRREALIZZABILE

consiglio approfondimenti su questo tema nell'articolo: " LUNA IRRAGGIUNGIBILE "

 

 

Simone Merlo

marzo-aprile 2020 

RIFLESSIONE: UMANI Vs ALIENI. Nel nostro immaginario collettivo abbiamo sempre identificato gli alieni come esseri per lo più aggressivi e tecnologicamente più avanzati di noi. E se invece fra le molte razze nell'universo ci trovassimo di fronte ad una civiltà pacifica o comunque più arretrata di noi, come ci comporteremmo? Li stermineremmo impossessandoci dei loro tesori e delle loro terre come abbiamo già fatto in passato più e più volte? O cercheremmo soluzioni di convivenza e integrazione fra razze per progredire insieme?